Quotidiano Nazionale logo
1 mag 2022

Re all’attacco: "Approvata una manifestazione di stampo medievale"

Castel di Lama, il consigliere è entrato al posto del dimissionario Ruggeri: "Celebrate solo le donne che fanno figli"

Si è tenuto venerdì sera il consiglio comunale a Castel di Lama, tra i punti all’ordine del giorno la surroga dal consigliere dimissionario Francesco Ruggieri. Al sui posto è entrato in consigliere Gianluca Re, accolto da un applauso. Re appena insediato non ha lesinato stoccate alla maggioranza. La prima bacchettata è arrivata in occasione della festa del lavoro.

"E’ inaccettabile – ha esordito il nuovo consigliere – che l’amministrazione non abbia trovato un euro per la festa del lavoro, al contrario ha finanziato un’indegna manifestazione di stampo medievale, che celebra le donne che mettono al mondo i figli. Da adesso in poi cercherò di dare il mio contributo, ringrazio Ruggieri che ci ha messo la faccia in un momento non semplice sia dal punto di vista politico che personale. La forza di una squadra si vede nelle scelte, è qui che dovrà ripartire la sfida. La grande novità è che il sindaco Bochicchio questa mattina si è incontrato con l’onorevole Fede e l’ex onorevole Agostini, pare che abbia offerto al Pd la delega al bilancio e alla fiera, due deleghe pesanti. Quando una maggioranza offre deleghe così importanti è difronte ad una crisi. Dopo anni di stagnazione inizia il confronto e vedremo che esiti avrà".

A perorare la causa è intervenuto Camela che ha chiarito: "L’incontro è stato casuale, per quanto mi riguarda e penso di interpretare il partito del Pd l’avvicinamento e le proposte che ci sono state fatte le abbiamo declinate, dicendo che in questo momento siamo aperti e disponibili a confrontarci con le forze di centrosinistro, ma è prematuro ogni accordo". Re è andato avanti punzecchiando il sindaco, cercando di addossandogli la colpa della mancata ricostruzione di Piattoni. Il primo cittadino ha spiegato che è nelle mani dell’Unità di bacino. Neanche i conti in regola, che hanno riportato Castel di Lama ad una situazione di virtuosità hanno soddisfatto, il rendiconto di gestione all’esercizio 2021, c’è un avanzo 618mila e 245mila euro saranno disponibili per gli investimenti, tra cui 70mila euro per gli arredi dei parchi e nuove finestre e mobili per l’asilo nido il Passerotto.

m.g.l.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?