Quotidiano Nazionale logo
26 apr 2022

Restyling del Ballarin Centrodestra polemico

A far arrabbiare è l’ipotesi di abbattere la curva sud "Si porti avanti il progetto dell’amministrazione Piunti"

Le vecchie glorie rossoblù sul prato del Ballarin e sullo sfondo la curva sud (foto Sgattoni)
Le vecchie glorie rossoblù sul prato del Ballarin e sullo sfondo la curva sud (foto Sgattoni)
Le vecchie glorie rossoblù sul prato del Ballarin e sullo sfondo la curva sud (foto Sgattoni)

Ballarin, l’eventuale demolizione della curva sud dell’ex stadio non piace neanche un po’ alla destra, che chiede di poter esporre in consiglio comunale il progetto redatto anni fa da Noi Samb e Curva Nord Massimo Cioffi. La possibilità – ancora un’ipotesi, in verità – che la storica ‘Sud’ del Fratelli Ballarin venga rimossa dal panorama cittadino incontra sin da subito la totale opposizione dei sei consiglieri di minoranza, gran parte dei quali, durante lo scorso mandato, contribuirono all’iniziativa grazie a cui vennero intercettati oltre 2,4 milioni dal bando ‘sport e periferie’ del Pnrr. A prendere la parola, sull’argomento, è nuovamente Lorenzo Marinangeli: il leghista, pur apprezzando il coinvolgimento dell’archistar Guido Canali, esprime disaccordo sull’eventuale abbattimento della struttura che negli ultimi anni è stata sede della Croce Verde. La necessità di eliminare questa parte dell’impianto sarebbe emersa come eventualità nel primo contatto avuto con Canali. Il prestigioso progettista, esperto nella smaterializzazione dei volumi, in tal senso potrebbe riportare la curva sud a nuova luce con altra forma, in modo da azzerare l’impatto visivo sullo skyline rivierasco. Ora, però, cittadini, tifosi e minoranza chiedono di vederci chiaro, perché quella curva, per molti, rappresenta un pezzo di storia che non deve essere eliminato, bensì valorizzato.

"La curva sud deve rimanere lì dov’è – afferma Marinangeli – perché si tratta di una struttura tuttora valida. Secondo i tecnici ha tutte le credenziali per restare parte del Ballarin, quindi noi del gruppo di destra diciamo ‘no’ alla sua demolizione". Secondo il leghista, oltre ai salviniani anche Fratelli d’Italia, Forza Italia e San Benedetto Protagonista sarebbero contrari all’eliminazione della curva. "Il centrodestra è tutto d’accordo a portare avanti il progetto messo in campo da Piunti, che potrebbe essere preso in considerazione dal nuovo progettista – continua il consigliere – pertanto sarà mia cura portare questo progetto in consiglio, prima sottoforma di interrogazione, con slides e diapositive. Poi, se sarà necessario, chiederò di fare un consiglio ad hoc, per discutere solo del Ballarin e del suo futuro". L’elaborato di Noi Samb, opera dell’ingegner Cristiano Silvestri, prevede il mantenimento del manto erboso per la quasi totalità della superficie, l’abbattimento delle tribune nord ed est, lo spostamento della viabilità lungo la fascia orientale dell’impianto, il mantenimento e la ristrutturazione della curva sud ed infine la creazione di un’isola pedonale ad ovest. La curva sud verrebbe abbellita e, al suo piano terra, si troverebbe posto per un museo della Samb e negozi. Infine, in via Morosini sorgerebbe un’isola pedonale e una corsia per i veicoli dei residenti. A completare il muro littorio verrebbe costruita una galleria per piccoli eventi.

Giuseppe Di Marco

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?