Quotidiano Nazionale logo
13 apr 2022

"Ridate più spazi bianchi a Campo Parignano" Sui parcheggi continua il braccio di ferro

Incontro con il sindaco dopo l’introduzione delle strisce blu: "Questa convenzione è stata ereditata dalla nostra amministrazione. Ma dal 2024 potremo riacquistare i posti dalla Saba. I residenti possono parcheggiare ovunque con un permesso da 25 euro all’anno"

Un giusto compromesso. È quanto ci vorrebbe per risolvere la querelle che, da qualche settimana, si è accesa tra alcuni residenti di Campo Parignano e l’amministrazione comunale a seguito della realizzazione nel quartiere dei nuovi parcheggi a pagamento. Ieri pomeriggio il sindaco Marco Fioravanti ha incontrato la cittadinanza, nel piazzale antistante il sestiere di Porta Tufilla, per fare il punto della situazione e non sono mancate le polemiche. Gli animi, per qualche minuto, si sono accesi, con i residenti che hanno alzato la voce chiedendo al Comune di ricavare nella zona almeno un altro centinaio di posti con strisce bianche, dunque liberi e gratuiti. Una proposta, però, che difficilmente potrà essere accolta, visto che la convenzione con la Saba è stata già sottoscritta, ma sicuramente nelle prossime settimane potrà essere trovato, appunto, un compromesso. "Questa convenzione è stata ereditata dalla nostra amministrazione comunale e prevedeva già da tempo la realizzazione dei parcheggi a pagamento a Campo Parignano – ha spiegato Fioravanti –. Abbiamo dovuto dare attuazione all’accordo, altrimenti avremmo maturato un debito che poi non ci avrebbe più consentito di riprendere in mano i parcheggi. Cosa che invece avverrà nel 2024, quando il Comune potrà riacquistarli e decidere liberamente cosa farne. Mi è stato comunque riferito che nel corso della giornata c’erano parecchi posti liberi, quindi non credo sia stato difficile per i residenti trovare parcheggio. Tutti quei posti liberi, con le strisce bianche, probabilmente non ci sarebbero stati, dunque ritengo che sotto alcuni punti di vista, questo, rappresenti anche un vantaggio per chi vive a Campo Parignano. D’altronde i residenti possono parcheggiare ovunque con un permesso da 25 euro all’anno. Abbiamo anche deciso di andare incontro ai lavoratori, con abbonamenti ad hoc, nonché alle attività commerciali, visto che davanti ai negozi si potrà parcheggiare con il disco orario, gratuitamente, per un’ora".

Da parte dei residenti, però, è arrivata ugualmente la richiesta di avere un maggior numero di spazi ‘bianchi’, magari recuperando alcuni parcheggi a pagamento in altri quartieri, come Porta Solestà o Porta Maggiore. "Svolgemmo già un’assemblea con gli abitanti di Campo Parignano qualche tempo fa, prima di andare in consiglio comunale – ha proseguito il sindaco – e i partecipanti furono il doppio rispetto a questa volta. E, in quella circostanza, in molti furono favorevoli alle strisce blu, ritenendo che in questo modo ci fossero addirittura più posti per i residenti, visto che per tutti gli altri sarebbe stato necessario pagare". Il sindaco ha poi illustrato i prossimi interventi. "A giugno andrà a gara il progetto per la riqualificazione di piazza Diaz, ma a breve procederemo anche con il rifacimento degli asfalti, dei marciapiedi e di un’area al posto del vecchio mercato".

Matteo Porfiri

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?