Folignano, 10 marzo 2018 - Partita sospesa e carabinieri al palazzetto. E’ quello che è successo, venerdì sera, al PalaRozzi di Villa Pigna, dove si stava giocando la partita di calcio a cinque valida per il campionato di serie C2 tra la formazione ‘di casa’ degli Amici 84 e il Real Ancaria. A un certo punto è scoppiata una rissa che ha coinvolto anche i tifosi presenti sugli spalti.

A rimetterci più di tutti è stato il portiere dei locali, che ha preso un pugno in pieno volto da parte del padre di un calciatore avversario. Per sedare gli animi sono dovuti intervenire i carabinieri del comando di Villa Pigna, i quali hanno provveduto a ricostruire i fatti e prendere nota di quanto avvenuto. A chiamare le forze dell’ordine, non sapendo più cosa fare per risolvere la situazione, è stato direttamente l’arbitro Sgolastra di San Benedetto, che ha anche decretato anzitempo la fine della partita.