Ascoli, 27 giugno 2018 - Sono stati anticipati al 29 giugno i saldi estivi di fine stagione, la cui data di partenza prevista, come da calendario regionale, è il 7 luglio. La deroga riguarda i comuni del cratere sismico, per i quali c’è anche la proroga al 3 agosto delle domande per i contributi destinati alle imprese terremotate del commercio e artigianato, del turismo e agriturismo. Il vice commissario delegato per gli interventi di ricostruzione, Luca Ceriscioli, ha firmato due decreti che consentono agli operatori commerciali in sede fissa di effettuare le vendite promozionali estive con un anticipo di una settimana, senza obbligo di comunicazione al Comune e con la sola pubblicizzazione a beneficio dei consumatori.

Sono state accolte le richieste avanzate dalle associazioni di categoria per consentire agli operatori del commercio di beneficiare della stessa agevolazione già concessa per le vendite promozionali invernali. Il secondo decreto proroga al 3 agosto la prevista scadenza del 30 giugno per richiedere i 28 milioni di contributi destinati alla ripresa produttiva nelle zone terremotate marchigiane, e assegnati alle imprese del terziario che hanno subito una riduzione del fatturato non inferiore al 30 per cento rispetto alla media del triennio precedente. Anche in questo caso, le associazioni di categoria e gli ordini professionali hanno chiesto una proroga per una migliore gestione delle numerose domande in corso di presentazione.