Quotidiano Nazionale logo
14 apr 2022

Sanità, perde consensi la mozione Bottiglieri

Sanità, il plauso alla mozione di Bottiglieri si assottiglia. Rivoluzione Civica, che inizialmente sembrava voler appoggiare il documento della pediatra, adesso chiede un’opera di sintesi per scrivere un documento che esprima una posizione unanime da parte del consiglio. Fra i litiganti, la minoranza gode, e dopo il litigio in commissione fra Umberto Pasquali e Giorgio De Vecchis, questa chiede al sindaco Spazzafumo di prendere una posizione definitiva sul tema. "Su questo tema – dichiara Simone De Vecchis (Rivoluzione Civica) - serve una road map con lo scopo di raggiungere obiettivi concreti, vale a dire il ripristino in tempi brevi e certi dei servizi del Madonna del Soccorso, la realizzazione del nuovo ospedale di San Benedetto di primo livello, ed infine la realizzazione di strutture di medicina territoriale nel nostro comune attraverso i fondi Pnrr. Le iniziative finora messe in campo vanno dibattute in sede di commissione sanità in maniera sinottica, con lo scopo di produrre un documento chiaro che non potrà prescindere dalla massima condivisione possibile". "La sinistra continua ad avere un atteggiamento divisivo – aggiunge Nicolò Bagalini (FdI) - al solo scopo di impedire che prenda forma quel processo di rinascita della sanità picena dilaniata da oltre un ventennio di scempi con la sinistra al governo della regione. Considerando la poco seria e dignitosa tarantella avvenuta allo scorso consiglio comunale chiedo al sindaco Spazzafumo una presa di posizione forte e chiara perché questo tipo di battaglie si vincono solo se vi è unità".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?