Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
10 giu 2022

Show in piazza, 20mila euro per Ematologia

Grande successo per il memorial Troiani. Che sorpresa con l’arrivo di Giuliano Sangiorgi

10 giu 2022

Tutti si aspettavano un grande spettacolo, come del resto lo è sempre stato soprattutto da quando la direzione artistica è affidata a Dario Dardust Faini, ma lo show che è andato di scena mercoledì sera, in piazza del Popolo, con il ‘Memorial Troiani’ organizzato dall’Ail di Ascoli, ha senza dubbio superato le aspettative degli spettatori. Circa 1.700 quest’ultimi che proprio nei minuti finali della serata (inizialmente bagnata dalla pioggia) presentata dal giornalista Filippo Ferretti, sono rimasti increduli quando a salire sul palcoscenico è stata l’amatissima voce dei Negramaro, Giuliano Sangiorgi. In quel momento Elisa stava cantando, accompagnata da Dardust al pianoforte, l’ultimo brano in scaletta, ‘Ti vorrei sollevare’ con il quale nella versione originale duetta proprio con Sangiorgi. Ma ad un certo punto alla voce della cantautrice si è sovrapposta quella del frontman dei Negramaro. Una sorpresa anche per lei perché la partecipazione dell’artista pugliese era sconosciuta anche agli stessi organizzatori, tranne che a Dardust che ha organizzato il tutto. A quanto pare, così come svelato dallo stesso Sangiorgi con una storia pubblicata su Instagram, il musicista e producer ascolano lo ha invitato durante la ‘Notte della Taranta 2022’ che si è svolta a Lecce e di cui è stato maestro concertatore. Insomma, un dono prezioso che Faini ha voluto ancora una volta fare alla sua città, Ascoli, e all’Ail, affinché non possa mai mancare il sostegno al reparto di ematologia dell’ospedale ‘Mazzoni’ a cui andrà l’incasso. La serata ha visto anche la partecipazione, come da programma, dell’attore Marco D’Amore che è stato protagonista di un monologo, e del discografico Jacopo Pesce che ha raccontato la sua esperienza personale. Contento e soddisfatto il presidente della sezione di Ascoli dell’Ail, Giuliano Agostini.

"Per fortuna ha smesso di piovere – dice – e lo spettacolo, anche se non sta a me commentarlo, è stato bello e coinvolgente. Anche grazie alla chicca finale venuta fuori dal genio di Dario di invitare Giuliano Sangiorgi. Siamo contenti per l’Ail perché abbiamo ottenuto un buon risultato dal punto di vista degli spettatori grazie ai quali raccogliamo fondi importanti per sostenere l’ematologia di Ascoli. Non ho i dati definitivi, ma tolte le spese dovrebbero rimanere circa 20mila euro da destinare al reparto che, a seconda di ciò che servirà, saranno utilizzati per una borsa di studio di un biologo piuttosto che di un medico, o per un macchinario di ultima generazione. Stiamo anche trattando con l’Asur per il rinnovo del reparto la cui spesa, in parte, sarà sostenuta dall’Ail. Il memorial, comunque, è organizzato anche per far sì che vada avanti il ricordo di Alessandro Troiani. Da lui è partito tutto".

Lorenza Cappelli

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?