Show senza tempo in teatro ’La Cenerentola’ al Ventidio

Si conclude al teatro Ventidio Basso di Ascoli il tour marchigiano dell'opera lirica 'La Cenerentola' di Rossini, con la regia di Matteo Anselmi e la partecipazione di importanti artisti internazionali.

Show senza tempo in teatro ’La Cenerentola’ al Ventidio

Show senza tempo in teatro ’La Cenerentola’ al Ventidio

Si chiude al teatro Ventidio Basso di Ascoli il tour marchigiano dell’opera lirica ‘La Cenerentola’. Dopo Fano e Fermo, la messinscena di una delle opere più note e amate di Gioachino Rossini arriverà al massimo ascolano, con l’anteprima giovani riservata agli studenti oggi pomeriggio, alle 17, e poi sabato, alle 20.30, nell’ambito della programmazione della Fondazione Rete lirica delle Marche. In scena un allestimento realizzato in collaborazione con il Rossini opera festival di Pesaro e l’accademia musicale ‘Bernardo De Muro’ di Tempio Pausania. L’opera di Rossini andò in scena per la prima volta nel 1817 al teatro Valle di Roma. La produzione scelta dalla Fondazione Rete lirica delle Marche vede la regia firmata da Matteo Anselmi: "Il tema dell’amore e dell’immaginazione – dice il regista – si fondono con l’elemento che più di tutti ci rende sognatori: i libri". Sul podio dell’orchestra sinfonica ‘G. Rossini’ salirà Andrea Foti che guiderà anche il coro del teatro della Fortuna. Il cast: nel ruolo della protagonista Angelina il mezzosoprano Chiara Tirotta, in quello di Don Ramiro il tenore Pietro Adaini e come Dandini il baritono Matteo Mancini. Don Magnifico sarà invece il baritono Giuseppe Toia e Alidoro sarà il basso Giacomo Nanni. Nei ruoli delle sorellastre Tisbe e Clorinda ci saranno rispettivamente il mezzosoprano georgiano Tamar Ugrekhelidze e il soprano spagnolo Patricia Calvache. Info biglietti: 0736/298770.

Lorenza Cappelli