Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
6 giu 2022

Mercato immobiliare, dal Piceno al Fermano si torna a investire nel mattone

Grande crescita nel 2021, con i primi nove mesi che hanno evidenziato variazioni importanti

6 giu 2022
Una coppia davanti a un’agenzia immobiliare
Una coppia davanti a un’agenzia immobiliare
Una coppia davanti a un’agenzia immobiliare
Una coppia davanti a un’agenzia immobiliare
Una coppia davanti a un’agenzia immobiliare
Una coppia davanti a un’agenzia immobiliare

Gli abitanti del Piceno e del Fermano tornano a investire sul mattone. Secondo le rilevazioni di Kiron del gruppo Tecnocasa aggiornate al terzo trimestre del 2021 ad Ascoli e provincia sono stati erogati volumi per 33,4 milioni di euro, corrispondenti a una variazione rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente del +7,4%. Da gennaio a settembre sono stati erogati 113,7 milioni di euro (+29,5%). La provincia di Fermo ha erogato volumi per 21,2 milioni di euro, la variazione sul trimestre è pari a +5,8%. I primi nove mesi dall’anno hanno evidenziato volumi per 64,4 milioni di euro, corrispondenti a +20,1%. Gli andamenti rilevati nelle due province delle Marche trovano conferma sia nei confronti dei dati nazionali e sia in quelli regionali. Le famiglie marchigiane hanno ricevuto finanziamenti per l’acquisto dell’abitazione per 268,7 milioni di euro, che collocano la regione al 13° posto per totale erogato in Italia, con un’incidenza dell’1,87%; rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente in regione si registra una variazione delle erogazioni pari a +12,2%, per un controvalore di +29,2 milioni di euro. Se si osserva l’andamento delle erogazioni nei primi nove mesi dell’anno, e si analizzano quindi i volumi da gennaio a settembre 2021, la regione mostra una variazione positiva pari a +27,6%, per un controvalore di +183,2 milioni di euro. Sono dunque stati erogati in questi primi nove mesi 847,2 milioni di euro, volumi che rappresentano l’1,85% del totale nazionale.

Gli analisti di Kiron hanno commentato: "Possiamo stimare una chiusura d’anno 2021 con una crescita interessante nonostante la situazione di tensione economica globale. Il 2021 dovrebbe chiudersi con oltre 60 miliardi di euro di mutui erogati, registrando, pertanto, una crescita migliorativa rispetto al 2020 di circa 10 miliardi. Si tratta di un dato molto positivo, soprattutto se messo in relazione alla difficile situazione vissuta a livello mondiale nel corso degli ultimi due anni. L’andamento dei tassi medi relativi ai mutui casa ha registrato nella seconda parte del 2021 e ad inizio 2022 un lieve aumento; tuttavia, non si prevedono particolari cambiamenti nel 2022".

Vittorio Bellagamba

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?