Soggetti fragili ed emergenza casa, in arrivo 15 nuovi alloggi per anziani

Intanto non si placa la polemica dopo l’inervento di Carboni, Novelli: "Grazie ai nostri contributi aiutati 600 nuclei familiari"

Scontro aperto, quello fra maggioranza e opposizione sul sociale. Alla consigliera Carboni, che ieri lamentava la scarsità di risorse previste per il contributo affitti, risponde Domenico Novelli, ripercorrendo quanto fatto dall’ex assessora durante il precedente mandato amministrativo. Intanto si susseguono, senza soluzione di continuità, le iniziative a favore dei soggetti fragili: infatti sono in arrivo, nell’Ambito 21, circa 15 alloggi per anziani non autosufficienti e senzatetto. "Mi sembra opportuno ricordare ciò che forse la consigliera Carboni ha dimenticato o non ricorda degli anni in cui ha governato la città – dice il consigliere di Centro Civico Popolare - ossia che non è stato fatto nessun bando affitti nel 2017 e nel 2018 e per gli anni successivi, 2019 e 2020, sono stati stanziati un totale di 100mila euro – 50mila per ciascun anno - pari a quello che la nostra amministrazione ha stanziato in un solo anno. Grazie al raddoppio dei fondi stanziati dalla nostra amministrazione per gli anni 2021 e 2022 si è riusciti ad aumentare notevolmente anche il contributo del governo fino ad arrivare, l’anno scorso, alla cifra complessiva di 720mila euro che ha dato sollievo a ben 623 nuclei familiari pari a quasi il doppio di quelli che usufruivano del contributo negli anni in cui la Carboni era assessore al sociale". Quest’anno, però, il governo ha tagliato i fondi per la misura in questione, "ma la nostra amministrazione – prosegue Novelli - già nei giorni scorsi tramite l’assessore Sanguigni, ha fatto presente che circa 250mila euro verranno stanziati per andare incontro alle famiglie più in difficoltà".

Per quanto riguarda gli aumenti Tari, Novelli ricorda che il provvedimento adottato dall’amministrazione porterà risparmi a circa 5.492 nuclei familiari "e prevede tra l’altro l’esenzione totale fino a 2mila euro, per le attività dell’imprenditoria femminile e giovanile". L’area del sociale, quindi, non si ferma qui. Dal Pnrr infatti sono stati intercettati oltre 740mila euro: a Montalto è stato individuato un immobile – ‘Casa Palmina’ in via Romitorio – da cui ricavare 6 alloggi per l’autonomia degli anziani. A Grottammare invece, si darà vita a 9 alloggi per senzatetto in un immobile di via Sant’Agostino. Nel primo caso verranno stanziati 567mila euro, nel secondo 176mila: entrambe le iniziative verranno gestite dall’ente sambenedettese, capofila dell’Ambito Sociale 21. Al vertice di viale De Gasperi, ora, spetta il compito di affittare gli immobili per 20 anni.

Giuseppe Di Marco