Quotidiano Nazionale logo
6 mar 2022

Sospeso il trasferimento dei cani anziani dal Piceno a Macerata

Dopo la guerra di ricorsi e le reciproche accuse tra i volontari, gli animali resteranno nel rifugio Appa

Sospeso il trasferimento dei cani di Ascoli al canile di Macerata. Questo l’ultimo tassello di una vicenda iniziata nel 2019 che vede coinvolti Meridiana e i Comuni di Ascoli e Macerata. A dire la sua verità contro alcune decisioni dei due Comuni, è stata ieri la coop Meridiana in una conferenza a cui hanno partecipato il presidente Marco Scrivani, la direttrice Barbara Vittori, il consigliere Giuseppe Spernanzoni e la presidente di Argo, Alexandra Florescu. "Siamo stati danneggiati e attaccati per aver vinto, in modo regolare, un bando pubblico per la gestione di un servizio pubblico", ha spiegato la direttrice Vittori ripercorrendo un iter iniziato a dicembre 2019 quando Meridiana partecipa al bando del Comune di Ascoli, per un valore di appalto di 895.633 euro, per il servizio di ricovero, custodia e mantenimento dei cani randagi, che viene "aggiudicato a luglio 2021". "In base alla convenzione con il Comune di Macerata – spiega ancora Vittori -, infatti, la cooperativa è autorizzata a effettuare il ricovero di cani randagi provenienti da altri comuni, previa autorizzazione che ci è stata data da Macerata con l’unica prescrizione di rispettare il numero complessivo di 276 cani ospitabili e la garanzia del ricovero dei cani di Macerata in ogni momento". A settembre 2021, però, l’associazione Appa "proprietaria di una struttura privata dove sono ricoverati la maggior parte dei cani in carico al Comune di Ascoli – aggiungono dalla Meridiana –, propone ricorso al Tar contro la delibera, che verrà respinto a dicembre 2021. A gennaio 2022 viene sottoscritto il contratto, la cooperativa inizia i lavori (oggi terminati) di sistemazione dei box e il Comune di Ascoli "comunica all’Asur che il trasferimento dei cani sarebbe partito dal primo marzo". "Il 23 febbraio, dopo un evento della Lega nella struttura gestita da Appa – conclude la direttrice –, ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?