Gli investigatori dei carabinieri all'opera nel negozio
Gli investigatori dei carabinieri all'opera nel negozio

San Benedetto (Ascoli), 14 maggio 2018 - Spaccata alla gioielleria Fenocchi in via Ugo Bassi, a San Benedetto. La banda di delinquenti, entrata in azione verso le 3,20, in pochi minuti è riuscita a ripulire le vetrine dov’erano esposti orologi e gioielli di marche prestigiose, come Rolex Tudor, Eberhard, Corum. Al momento non è ancora possibile quantificare il bottino che, a ogni modo, dovrebbe essere rilevante. Secondo una prima ricostruzione i banditi hanno forzato la serranda sollevandola su di un lato per circa mezzo metro, quindi sono entrati nell’androne del negozio dove ci sono le vetrine di esposizione che hanno spaccato e svuotato completamente.

Qualcuno che abita negli alloggi sopra il rinomato negozio, ha sentito l’allarme e poco dopo qualcuno che dalla strada urlava all’indirizzo dei malviventi che sono ripartiti, pare, a bordo di due autovetture. Le telecamere di sorveglianza hanno ripreso la dinamica del colpo, ma al momento sono al vaglio dei carabinieri della stazione e della compagnia di San Benedetto. Sul posto il comandante della stazione, luogotenente Rocco Possemato, poi il comandante della compagnia Marco Vanni, il comandante del nucleo operativo, tenente Antonio Masciarelli, guardie giurate della FiFa Securety. Intorno alle otto sono iniziati i rilievi tecnici a cura dei carabinieri del nucleo operativo, alla ricerca di eventuali reperti lasciati sul posto dai banditi.