Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
6 lug 2022

Spettacolo alle prove, tutti i binomi competitivi

Gubbini ha girato sui 50,3 secondi, ma il livello sembra altissimo. Si preannuncia una gara equilibrata

6 lug 2022
Le prove allo Squarcia
Le prove allo Squarcia
Le prove allo Squarcia
Le prove allo Squarcia
Le prove allo Squarcia
Le prove allo Squarcia

Un solo sestiere, sabato sera, esulterà fino all’alba per la conquista del Palio. Ma una cosa è certa: sarà una Quintana aperta a qualsiasi risultato. Le prove dei cavalieri andate in scena tra ieri sera e lunedì, infatti, hanno dimostrato che il livello dei binomi in gara è decisamente elevato e tutti hanno grandi chance per il successo finale. Le ultime due sessioni di test, inoltre, sono servite ai sestieri per capire su quali cavalcature puntare, visto che venerdì mattina ne dovranno essere sottoposti soltanto due alle visite veterinarie pregara, ovvero il cavallo titolare e la riserva. I tempi migliori, tra ieri e lunedì, sono stati fatti registrare da Trentino, il purosangue a disposizione di Massimo Gubbini, campione uscente di Porta Tufilla, che ha girato sui 50,3 secondi. Il binomio rossonero, dunque, resta sicuramente quello favorito per la Quintana di luglio, sulla scia dei record ottenuti nell’ultima giostra, quella di agosto 2021. Per Gubbini, quindi, non sembrano esserci dubbi sulla cavalcatura da montare, con ‘Un uomo felice’ che sarà la riserva. Si è completamente ristabilito, invece, dopo la contusione rimediata a seguito della caduta avvenuta lo scorso 25 giugno, il cavaliere di Porta Solestà Luca Innocenzi, che nelle ultime prove ha alternato vari cavalli e che dovrebbe puntare su ‘Love Story’, cavalla che ha girato intorno ai 51,3 secondi (va ricordato che in queste prove i tempi sono stati presi manualmente, quindi si deve considerare un minimo di tolleranza). Le alternative, per il fenomeno gialloblù, sono rappresentate dal mezzosangue Tajika e dal purosangue Kathy Way. Ha girato attorno ai 51 secondi anche Lorenzo Melosso, cavaliere di Porta Romana, reduce dallo straordinario successo alla Quintana di Foligno. Il portacolori rossoazzurro ha alternato sia Magic Strike che Nata’s Jam, ma la sensazione è che punterà sul secondo, in sella al quale vinse nell’agosto del 2019.

Ottime prove anche per Nicholas Lionetti della Piazzarola, che sicuramente sceglierà il purosangue ‘Con il cuore’, messo a disposizione dalla scuderia ‘Lady’ di Enrico Giusti e Valentina Billi. Si tratta di una cavalcatura affidabile, che in prova ha girato sui 50,9 secondi. Anche il giovane cavaliere biancorosso ha dimostrato di essere molto preciso al tabellone. Buoni test anche per Pierluigi Chicchini di Sant’Emidio, che ha girato su ottimi tempi sia in sella a Sochi Tango che su ‘Via del Canto’. Si tratta di due cavalli importanti, con Chicchini che scioglierà i suoi dubbi in extremis. Infine, le prove sono state molto utili anche a Mattia Zannori, cavaliere di Porta Maggiore. Il neroverde ha girato sui 51 secondi, decimo più e decimo meno, dando la sensazione di voler puntare su ‘Love me’.

Matteo Porfiri

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?