Quotidiano Nazionale logo
22 mar 2022

Su Fabiani Montegallo si divide: "Aspettiamo"

Il sindaco Sante Capanna: "Sono garantista". Pietrzela: "Speriamo non sia vero". Lappa: "Si astenga dai ruoli"

Un nuovo ‘terremoto’ scuote Montegallo, la Procura distrettuale antimafia chiude le indagini sui rifiuti e indaga per corruzione alcuni politici piceni: oltre Anna Casini, Piero Celani e Francesco Leoni balza il nome dell’ex sindaco di Montegallo Sergio Fabiani. La notizia ha fatto il giro del piccolo centro suscitando molte reazioni, anche perché Fabiani è attualmente consigliere di maggioranza. Il paese è scioccato e si divide. Il sindaco Sante Capanna, di professione carabiniere forestale, non si sbilancia e mostra tutta la sua pacatezza: "C’è un’indagine in corso, sono garantista – dichiara – aspettiamo che si faccia chiarezza, sono positivo, Fabiani è stato indagato, aspettiamo, essere indagato non significa essere condannato". "Dai giornali – dichiara Marco Pietrzela candidato sindaco nelle passate amministrative – apprendiamo le notizie, lasciamo alla gente i commenti. L’ipotesi che si profila è un vero e proprio terremoto. Il nostro territorio, il nostro meraviglioso angolo di Mondo messo a rischio dalla corruzione. Ovviamente speriamo con tutto noi stessi che tutto ciò non corrisponda alla realtà, ma anche solo leggerlo è già un colpo durissimo per chi ama e vuole proteggere il Piceno. Nel nostro piccolo abbiamo lottato contro il mal costume inerente a discariche abusive e rifiuti abbandonati presenti nel territorio di Montegallo. Noi ce l’abbiamo messa tutta, anche se abbiamo incontrato tanta ipocrisia, il fatto di aver segnalato la discarica di Abetito ha rappresentato per noi una penalizzazione, quasi un motivo di colpa". Il consigliere Giorgio Lappa dichiara: "Siamo garantisti, sarà la Procura distrettuale antimafia a fare chiarezza su quanto è realmente accaduto, siamo fiduciosi, nel frattempo però Fabiani si astenga dal ricoprire ruoli. Auspichiamo che prenda le distanze anche dal palazzo comunale, proprio a garanzia di tutti". Abbiamo cercato di telefonare a Fabiani, ma il telefono ha continuato a suonare a vuoto.

Maria Grazia Lappa

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?