Quotidiano Nazionale logo
27 ago 2016

Terremoto, la Procura di Ascoli apre un'inchiesta

Fascicolo 'conoscitivo', senza ipotesi di reato

SPECIALE: FOTO E VIDEO  - IL CONTO CORRENTE PER AIUTARE LE VITTIME

featured image
Damaged houses of the central Italian village of Arquata del Tronto are pictured on August 25, 2016, a day after a 6.2-magnitude earthquake struck the region killing some 247 people. The death toll from a powerful earthquake in central Italy rose to 247 on August 25, 2016 amid fears many more corpses would be found in the rubble of devastated mountain villages. Rescuers sifted through collapsed masonry in the search for survivors, but their grim mission was clouded by uncertainty about exactly how many people had been staying in communities closest to the epicentre of the quake of August 24. / AFP PHOTO / MARCO ZEPPETELLA

Ascoli Piceno, 27 agosto 2016 - Dopo quella di Rieti, che indaga per disastro colposo, anche la Procura di Ascoli Piceno ha aperto un fascicolo d'indagine sul terremoto (foto e video) che ha colpito le Marche distruggendo, vari abitati nella zona di Arquata del Tronto e causando 50 vittime accertate.  

A quanto si apprende si tratta di un fascicolo "conoscitivo" senza, al momento, ipotesi di reato. 

L'indagine è affidata al sostituto procuratore Umberto Monti, che ha delegato i carabinieri del Comando provinciale di Ascoli Piceno. Nei prossimi giorni saranno attivate ulteriori attività investigative e partiranno i primi sopralluoghi. 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?