San Banedetto del Tronto (Ascoli Piceno), 16 dicembre 2019 - Servirà tutta la prossima settimana per mettere in sicurezza le due palazzine di via Capri, nella zona sud ovest di San Benedetto, dove la tromba d’aria di sabato notte ha seriamente danneggiato la copertura di due palazzine. La furia del vento ha letteralmente strappato la struttura di pannelli isolanti della copertura del tetto e dopo averla fatta ruotare di 180 gradi, l’ha scaraventata addosso all’abitazione del vicino, rimanendo sospesa fra i due fabbricati che i vigili del fuoco hanno giudicato inaccessibili. Le famiglie residenti hanno trovato ospitalità a casa di parenti e amici, fino a quando la situazione non sarà risolta. Ieri c’è stato un lungo sopralluogo della ditta "Ediltres srl" di Monsampolo, che dovrà procedere alla rimozione della struttura. Dalle valutazioni sono emersi diversi problemi sul piano sicurezza, poiché nelle immediate vicinanze delle abitazioni interessate dell’attività passano i fili dell’alta tensione che alimenta la rete ferroviaria. Per consentire l’elevazione dei bracci delle tre gru che dovranno operare contemporaneamente per portare a terra l’enorme copertura, l’erogazione della corrente dovrà essere interrotta per ore.

Il vento spazza via il tetto della palazzina - GUARDA il video

Si prevede, quindi, che oggi e domani saranno necessari per svolgere tutti gli adempimenti burocratici, poi, da mercoledì a venerdì, salvo imprevisti, tre giorni per smontare e portare a terra i pannelli. Al momento si calcola un costo di circa 60 mila euro, più quello che sarà necessario per ricostruire i muri divelti e dotare l’abitazione di un nuovo tetto. Adesso, infatti, è stato messo un grande telo di plastica che in caso di pioggia servirà a evitare infiltrazioni sul solaio e lungo la scalinata, che è rimasta scoperta. I residenti della palazzina scoperchiata dal vento, vivono in un clima di grande incertezza, si sentono disorientati: "Si tratta di un intervento costoso e rischioso – affermano gli abitanti –. Non sappiamo come possa essere accaduta una cosa simile, quanta forza potesse avere la tromba d’aria che si è concentrata sopra la nostra abitazione. Quella struttura è stata realizzata una decina di anni fa, ora dobbiamo valutare bene alcuni aspetti. Speriamo che l’amministrazione comunale, che è stata subito presente, ci dia una mano per risolvere in fretta le questioni burocratiche in modo da consentirci di rimuovere il pericolo prima dell’arrivo di eventuali temporali o altri colpi di vento di una certa entità". Questa mattina ci sarà un altro summit tecnico e poi il via all’iter burocratico.

Casa via Capri