Truffa dello specchietto a Cupra Marittima. Indagini dei carabinieri e appello del sindaco

I carabinieri di Cupra Marittima stanno svolgendo indagini per identificare gli autori della ’truffa dello specchietto’, messa a segno nei giorni scorsi ai danni di un automobilista del territorio. A fare raccomandazioni non sono solo le forze dell’ordine, ma anche lo stesso sindaco Alessio Piersimoni: "Se qualcuno in strada vi ferma sostenendo in maniera infondata che avete urtato e danneggiato lo specchietto o altri parti della sua auto, prima di ogni altra azione chiamate la polizia municipale o i carabinieri. In ogni caso non acconsentite a pagare alcuna somma di denaro". L’auto sulla quale viaggiavano i truffatori è stata segnalata agli organi competenti ed ora, i militari dell’arma hanno acquisito le immagini dalla centrale operativa della polizia locale. L’identificazione potrebbe essere possibile proprio grazie alla fitta rete di telecamere di videosorveglianza installate nel centro urbano nei varchi di accesso e di uscita dal paese.