Quotidiano Nazionale logo
18 mar 2022

Venarotta si ritrova senza Pro Loco, il sindaco: "Sono rammaricato"

Dopo tanti anni è decaduto il consiglio direttivo comunale

Venarotta si ritrova senza Pro Loco. Dopo tanti anni al servizio della comunità, nel corso dei quali sono stati organizzati eventi culturali, gastronomici e sociali di alto livello, l’associazione è stata definitivamente chiusa. Nelle ultime ore, infatti, la stessa Pro Loco ha inviato un apposito verbale al sindaco Fabio Salvi per comunicargli il decadimento del consiglio direttivo e, di conseguenza, la chiusura delle attività associative. "Ringrazio, a nome dell’amministrazione comunale, la Pro Loco venarottese per i tanti anni di impegno a favore della cittadinanza, per gli eventi realizzati, per gli investimenti fatti a favore della vita sociale e ricreativa, per le bellissime sagre e per aver animato il nostro paese – spiega il sindaco Fabio Salvi -. Ringraziamo i tantissimi tesserati che nel corso degli anni si sono impegnati per offrire qualcosa a favore del bene comune. In qualità di primo cittadino, però, sono rammaricato per questo epilogo ma nello stesso tempo sono conscio che il normale ciclo di vita delle organizzazioni può portare a questi momenti di radicali cambiamenti. Resto a disposizioni dei cittadini volenterosi e appassionati del proprio territorio – conclude Salvi -, che vorranno raccogliere questa eredità e dar vita ad un nuovo corso associativo".

m.p.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?