Un calice di vino (foto di repertorio)

Ascoli, 11 ottobre 2018 - La polizia giudiziaria della Procura di Ascoli Piceno insieme alla Guardia di Finanza ha sequestrato circa 15mila litri di falso Verdicchio dei Castelli di Jesi.

Il sequestro è uno sviluppo di quell’inchiesta, che aveva portato al sequestro di 150mila litri di falco Verdicchio doc.

Rilevate anomalie nel prezzo, al di sotto di quello normale di mercato. Denunciato un imprenditore vinicolo per frode in commercio.

Le indagini delle Fiamme Gialle sono state indirizzate verso la ricostruzione della filiera documentale del falso.

Il sequestro di 3.000 dame di vino da 5 litri l’una è stato eseguito presso due centri di una nota catena internazionale Gdo a Perugia e a Monsampolo del Tronto.