Via ai lavori per il nuovo campus di Offida: "Un sogno che si realizza"

Investimento di quasi sette milioni per un plesso di oltre 4mila metri quadrati: ci saranno primavera, elementari e medie

Via ai lavori per il nuovo campus di Offida: "Un sogno che si realizza"

Via ai lavori per il nuovo campus di Offida: "Un sogno che si realizza"

A Offida al via i lavori per le nuove scuole, che cambieranno fisionomia alle porte della cittadina. In questi giorni proseguono gli interventi per lo smaltimento dell’amianto nella scuola di via della Repubblica, interventi che sono propedeutici alla demolizione della vecchia struttura.

L’edificio in cemento verrà abbattuto per fare largo al nuovo campus, che vedrà un investimento di sei milioni e 850mila euro. Il nuovo plesso si estenderà su una superficie di oltre 4mila metri quadrati, ospiterà le scuole elementari, medie, sezione primavera e la palestra. Risponderà al meglio a tutte le nuove esi-genze tecnologiche, di sostenibilità e di sicurezza. Essendo l’area visibile dal centro storico di Offida, sono stati scelti volumi differenziati per adattare la struttura al pianoro e diminuirne l’ impatto visivo.

Ogni volume corrisponde a una funzione, a un livello di istruzione e avrà un ingresso dedica-to. Niente è stato lasciato al caso, la nuova struttura, che ospiterà le generazioni future di Offida, avrà anche un impatto ambientale molto basso, grazie all’utilizzo di materiali specifici anche dal consumo dell’energia che l’edificio produrrà con impianto solare e solare termico. Intanto in questi giorni sono partiti anche i lavori per la costruzione del nuovo plesso 0-6. L’investimento per l’opera ammonta a quasi 5 milioni di euro, finanziati dal Pnrr, e consegnerà alla comunità una scuola rispondente ai valori di ecosostenibilità, modernità, impiantistica evoluta e progettato per l’integrazione educativa della didattica 0-6 anni. Soddisfazione è stata espressa dal sindaco di Offida Luigi Massa, che sui social ha definito l’inizio dei lavori: "Un sogno che si realizza".

m.g.l.