Quotidiano Nazionale logo
19 apr 2022

Violenta scazzottata tra due magrebini: finiscono in ospedale

Se le sono date davvero di santa ragione due cittadini stranieri, poco più che quarantenni, che alla fine del parapiglia hanno dovuto fare ricorso alle cure dei sanitari. Si tratta di due magrebini che nella notte fra domenica e lunedì si sono affrontati a suon cazzotti e calci, lungo la strada in via degli Oleandri a Centobuchi, non distante dalla filiale della Banca Picena Truentina di Credito Cooperativo. I motivi del furibondo litigio non sono ancora stati accertati, ma si ipotizza che uno o entrambi i contendenti possano aver alzato il gomito. I residenti hanno chiesto l’intervento delle forze dell’ordine e sul posto sono intervenuti i militari dell’arma del nucleo operativo radio mobile di San Benedetto, ma ormai la scazzottata era terminata ed entrambi i feriti trasportati al Pronto soccorso per le cure del caso: ferite lacero contuse medicate con diversi punti di sutura, contusioni ed escoriazioni in più parti del corpo. Entrambi i cittadini stranieri sono stati identificati dai carabinieri che dovranno ricostruire la dinamica dell’episodio. Un accadimento che ha suscitato un certo allarme nei residenti della via che hanno dato l’allarme per porre fine al movimentato episodio. Non sono casi isolati, soprattutto nel fine settimana, quando anche per futili motivi si scatenano parapiglia.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?