MATTEO PORFIRI
Cultura e spettacoli

Palio di Ascoli, show degli sbandieratori e stasera il gran finale

Il maltempo ha fatto pensare a un rinvio, poi le gare si sono disputate in piazza Arringo con le prime specialità: singolo e piccola squadra

Migration

Ascoli, 2 luglio 2023 – Il maltempo ci ha provato, ieri, ma non è riuscito a rovinare la festa. Dopo un pomeriggio caratterizzato da violenti acquazzoni, infatti, è andata in scena in ritardo causa altra pioggia la prima delle due serate relative alla 33esima edizione del Palio cittadino per sbandieratori e musici, che coinvolge i sestieri della Quintana.

A piazza Arringo si sono disputate le prime due specialità: singolo e piccola squadra. Questa sera, invece, dalle 21 spazio al gran finale ovvero le specialità della coppia, della grande squadra e dei musici.

Si seguirà l’ordine inverso della classifica provvisoria e, al termine delle gare, avverrà l’assegnazione del Palio realizzato in questa edizione dall’artista ascolano Gianluca Marcelli.

Spettacolo assicurato anche questa sera, quindi, per una manifestazione, il torneo per sbandieratori e musici, che riesce sempre a emozionare e divertire sia i sestieranti che i turisti che visitano il centro storico.

Nell’albo d’oro del Palio, il sestiere più vincente è Porta Solestà, che ha trionfato in venti occasioni, l’ultima delle quali nel 2019. Seguono, poi, Porta Romana con sette successi (tutti ottenuti nell’ultimo decennio) e Porta Tufilla a quota quattro (ultimo hurrà nel 2002). Ancora a secco, invece, gli altri sestieri: Porta Maggiore, Piazzarola e Sant’Emidio.

Da domani, poi, si aprirà la ‘settimana di passione’ per tutto il popolo quintanaro. Alle 20.30, infatti, torneranno protagonisti i cavalieri per le prove al campo Squarcia, così come martedì sera. Mercoledì, alle 21, sono previste le prove generali dei figuranti al Velodromo di Monticelli. Venerdì, invece, in mattinata si svolgeranno le visite veterinarie ai cavalli, un titolare e una riserva per ogni sestiere. Sempre venerdì, ma alle 19, si rinnoverà la cerimonia del saluto alla Madonna della Pace, in piazza Sant’Agostino, arrivando così alla giostra di sabato sera.