Da sinistra: Alvaro Cafini, Anna Rita Pignoloni, Luigi Passaretti e Francesco Balloni
Da sinistra: Alvaro Cafini, Anna Rita Pignoloni, Luigi Passaretti e Francesco Balloni

Ascoli, 28 settembre 2018 - Gli artigiani pensionati della Cna fanno festa in città: domenica infatti trecento persone arriveranno da tutta la regione, accolti dal neopresidente provinciale di Cna Pensionati, Alvaro Cafini, nel giardino storico del Comune, a Piazza Arringo. A questo appuntamento, oltre ai saluti del presidente Cafini, del presidente provinciale Cna, Luigi Passaretti, del direttore generale, Francesco Balloni, interverranno anche la vice presidente della Regione, Anna Casini, e il sindaco Guido Castelli. “Siamo orgogliosi - ha detto il presidente Cafini - di ospitare questo importante appuntamento per ribadire e rafforzare l’identità Cna e artigiana, a testimonianza che come associazione accompagniamo persone e imprese dalla loro più giovane età fino a quella più avanzata. Una festa che sarà anche l'occasione per far conoscere a tante persone Ascoli e le sue bellezze storiche ed artistiche”. La responsabile territoriale, Anna Rita Pignoloni, ha illustrato l'andamento delle iscrizioni negli ultimi anni: "Cna Pensionati di Ascoli conta quasi duemila pensionati iscritti, con un incremento, nell’arco di un triennio, di oltre il 20 per cento

Soddisfatti di questo evento in città anche il presidente provinciale, Luigi Passaretti, e il direttore generale, Francesco Balloni: "L’avvicinarsi all’associazione in tutte le fasce d’età – hanno detto – e l’aumento degli iscritti pensionati testimoniano che l’attenzione di un’associazione di categoria deve essere sempre più a tutto tondo. Persone, formazione, impresa, servizi e anche tutto quello che riguarda il sociale e la terza età. Questo è il percorso che sta facendo la Cna Picena e i numeri ci confortano nel proseguire sempre con maggiore impegno su questa strada”. Il programma della giornata dei pensionati della Cna Marche comincerà con il ritrovo, a Piazza Arringo, alle 9,45. Quindi visita al Duomo, saluti di benvenuto e giro turistico del centro storico a bordo del trenino. A fine giornata l’appuntamento conviviale con il pranzo sociale e animazione musicale al Parco dei Tigli.