Ascoli, 14  maggio 2018 - Uno dei massimi esperti europei in strategie d’impresa e management etico, Andrea Condello, farà tappa per la prima volta ad Ascoli giovedì 17 maggio. Appena ritornato da una serie di seminari in giro per l'Europa, cofondatore di Open Source Management International Group, società italiana di consulenza aziendale con sedi in tutto il mondo, sarà infatti protagonista dell’evento gratuito ed a ingresso libero “Imprenditore del Futuro” (ore 16, Sala dei Savi Palazzo dei Capitani, Piazza del Popolo). Organizzato da Edoardo Cappelli per Osm Partner Ascoli, l’incontro illustrerà quali siano, nel mercato di oggi, le strategie capaci di fare la differenza.

“Il cambiamento economico introdotto dalla recente crisi globale – spiega Andrea Condello – ha prodotto risultati contrastanti sotto diversi punti di vista.  Se da un lato abbiamo assistito a una strage di Pmi, dall’altro questo cambiamento delle regole del mercato ha dato la possibilità a molti imprenditori di crescere e sviluppare business cogliendo al balzo le regole imposte dalla crisi stessa. Mi riferisco a strategie che pongono al centro di ogni azione l’essere umano, inteso come risorse primaria sia per le aziende che per il mercato. Comprendere allora la nuova etica della gestione del personale, in cui dipendenti e collaboratori rappresentano la vera ricchezza dell’imprenditore che dunque è chiamato a curarsene con attenzione, e le strategie di marketing in cui il cliente è innanzitutto una persona con bisogni reali e non più indotti, diventa fondamentale per crescere e prosperare. E proprio nelle Marche , nel Piceno nella fattispecie, esistono margini di crescita imprenditoriale davvero entusiasmanti che possono trasformare questo territorio in un volano economico per tutto il Centro Italia”. 

Tappa di un tour italiano che sta portando Condello nelle principali città della penisola, “Imprenditore del futuro” fa anche il punto sulla gestione del tempo, inteso come “time management“, ossia come risorsa alla quale l’imprenditore può attingere proficuamente solo quando è riuscito a delegare efficacemente compiti e mansioni ai suoi collaboratori. Uno degli spunti di riflessione più interessanti del pomeriggio sarà, infatti, relativo ai principi della delega efficace. “Molti imprenditori -conclude Condello - lamentano di non avere più tempo perché si ritrovano a essere i tuttofare della loro azienda: ecco a loro voglio dire che esistono strategie consolidate che permettono di trasformare questa condizione di sofferenza in una nuova condizione di libertà”.