Ascoli, 11 ottobre 2018 - Cercasi undici creativi under 35 per rilanciare il turismo nel Piceno colpito dal terremoto attraverso i linguaggi espressivi della contemporaneità. Al via il bando del progetto "Invasioni contemporanee; valorizzazione e promozione dei luoghi attraverso narrazioni innovative", grazie al quale 11 giovani artisti realizzeranno performance site-specific nei luoghi del cratere sismico. L'obiettivo è aprire una riflessione sul tema della fragilità sociale (di cui il sisma è manifestazione tangibile) e di come superarla, alla ricerca di soluzioni "anti-fragili", coinvolgendo gli stessi abitanti della zona. A lanciare l'iniziativa sono la Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli, il Comune di Ascoli, Melting Pro, Amat (Associazioni Marchigiana Attività Teatrali), Accademia di Belle Arti di Macerata, Cotton Lab, Defloyd, Dimensione Ascoli.

Diversi i linguaggi espressivi e le competenze richieste dal bando, che riserva spazio per quattro artisti nella disciplina del teatro/danza, quattro della musica contemporanea e tre del lighting design. I giovani selezionati parteciperanno ad Atelier Urbani finalizzati alla creazione e realizzazione di performance innovative: da un lato i patrimoni culturali e paesaggistici saranno reinterpretati in chiave creativa, dall’altro saranno palcoscenico naturale delle performances. Per fare tutto questo, gli artisti si immergeranno nei luoghi prescelti in una full immersion per la quale è prevista una retribuzione lorda pari a 6.000 euro. Gli Atelier si concluderanno con uno spettacolo che si svolgerà presso il Teatro dei Filarmonici di Ascoli. 

Per partecipare alla selezione basta scaricare l’avviso pubblico sul sito del Comune di Ascoli e inviare la domanda entro il 2 dicembre. “Dall’agosto 2016 la Fondazione – ha dichiarato il presidente Angelo Galeati - è ininterrottamente impegnata nell’analisi dei bisogni e nella proposizione, nel sostegno e nella realizzazione di progetti che offrano alla comunità soluzioni innovative e sostenibili di rilancio. Invasioni contemporanee è a pieno titolo una di queste iniziative che promettono di contribuire, attraverso i giovani e l’arte, a valorizzare la nostra terra ed a riaccendere la curiosità ed il turismo di scoperta del Piceno”.

“Questa selezione – ha affermato la project manager Maura Romano di Melting Pro - è sicuramente un’opportunità per i territori e per le comunità che accoglieranno le performance artistiche realizzate da giovani creativi nei loro spazi di vita. Ma l’opportunità più grande è soprattutto per quegli artisti il cui lavoro è animato e ispirato da una particolare sensibilità sociale. A loro, questo bando, si rivolge”. “Il prezioso sodalizio con la Fondazione Carisap – ha concluso dichiara il sindaco, Guido Castelli - ci consente di sviluppare progetti innovativi in collaborazione con gli altri Comuni colpiti dal sisma. É proprio dall’arte, dalla cultura e dal turismo che bisogna ripartire”.