Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet Accedi al tuo account Clicca qui per accedere al tuo account WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Elezioni 2018, la corsa al Parlamento: i candidati nelle sfide dell'uninominale / FOTO

Per la Camera sfida tra Di Francesco, Fioravanti e Cataldi, al Senato il perimetro si allarga fino a Civitanova

di DANIELE LUZI
Ultimo aggiornamento il 30 gennaio 2018 alle 15:17
Andrea Quaglietti, Popolo della famiglia (Camera uninominale)

Ascoli, 30 gennaio 2018 - Il dado è tratto, adesso la parola spetta alle urne. Il Piceno schiera una folta lista di candidati per le prossime elezioni, equamente divisi tra maggioritario e proporzionale: nel primo caso sarà un testa a testa, perché la vittoria spetterà a chi avrà preso un voto più degli altri; nel secondo raggruppamento, invece, sarà la quota di voti presi da ciascun partito a decidere chi avrà la strada spianata verso Roma, con i capilista dei partiti principali che hanno già in tasca il pass per Senato e Camera (FOTO).

Così sarà per Rachele Silvestri del Movimento Cinque Stelle e per Paolo Gentiloni, anche se il premier correrà per il maggioritario a Roma e quindi potrebbe liberare un posto; Simone Baldelli di Forza Italia e Giorgia Latini della Lega sono in cima ai listini dei rispettivi partiti, come Francesco Acquaroli per Fratelli d'Italia. Il proporzionale al Senato si giocherà a livello regionale, con Verducci (Pd), Cangini (Forza Italia) e Agostinelli (Cinque Stelle) a guidare le rispettive liste.

All'uninominale per la Camera, oltre ad Antimo Di Francesco (centrosinistra), Marco Fioravanti (centrodestra) e Roberto Cataldi (Cinque Stelle) correranno anche Pier Paolo Flammini (Liberi e Ugual), Gabriele Marcozzi (Potere al popolo), Giorgio Ferretti (Casapound), Angelo Mucci (Repubblicani Ala) e Andrea Quaglietti (Popolo della famiglia). L'uninominale al Senato vedrà fronteggiarsi Emanuela Di Cintio (centrosinistra), Graziella Ciriaci (centrodestra), Giorgio Fede (Cinque Stelle), Flavia Mandrelli (Liberi e Uguali), Lucia Interlenghi (Potere al popolo), Luca Canalini (Casapound), Davide Cesarini (Repubblicani Ala), Celeste Polverini (Popolo della famiglia) e Susanna Pugnaloni (Sinistra rivoluzionaria).

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.