Quotidiano Nazionale logo
10 mag 2022

Alfonsi: "La Samb è padrona del suo destino"

I rossoblù sono riusciti ad agganciare i playoff e ora dovranno restarci: domani c’è già il big match contro il Tolentino terzo in classifica

Alfonsi e Brini discutono prima del match (foto Sgattoni)
Alfonsi e Brini discutono prima del match (foto Sgattoni)
Alfonsi e Brini discutono prima del match (foto Sgattoni)

"Saranno tutte partite difficili quelle che restano" dice Alfonsi in vista delle tre gare rimanenti, che decideranno l’entrata della Samb nei playoff. Un traguardo, quest’ultimo, che sembrava improbabile fino a poco tempo fa, perché Alfonsi non dimentica "la caduta di Castelnuovo, quando giustamente ci è stato detto di pensare prima alla salvezza e poi alla post season". Da quella caduta, la Samb si è rialzata subito, inanellando tre vittorie consecutive, per cui la sconfitta contro gli abruzzesi può essere oggi derubricata a parentesi sfortunata all’interno di un cammino che, dal 19 dicembre scorso, ha visto la Samb perdere in una sola occasione a fronte di dieci vittorie e sei pareggi in diciassette gare. La vittoria contro il Montegiorgio, poi, ha riportato la Samb nel novero di chi può sognare un eventuale ripescaggio: questo si vince se si arriva in fondo ai playoff. Al momento, i rossoblù sono sesti a pari punti con il Pineto, che rappresenta anche l’ultimo impegno della stagione. Se contro gli abruzzesi sarà spareggio, però, dipenderà solo dalla Samb, perché "ora siamo padroni del nostro destino. E poi — conclude Alfonsi — dobbiamo prima battere il Tolentino, e quindi affrontare l’Alto Casertano". La prima gara sarà complessa, perché seppure si giocherà domani, il tecnico rossoblù si aspetta una buona cornice di pubblico. E poi i cremisi "stanno facendo un grande campionato, per cui gli vanno fatti i complimenti. Noi però andremo da loro per vincere".

Il Tolentino, infatti, è terzo con cinquantacinque punti, seppure è reduce da due pareggi consecutivi.

Dalla vittoria con il Montegiorgio, poi, Alfonsi e Visi hanno tratto alcune buone notizie. La più importante riguarda Cardella, che è finalmente tornato al gol: "Siamo contenti per lui — dice Alfonsi — anche se non aveva mai fatto mancare il suo apporto alla squadra". Per la gara di domani, in programma alle 18.00, il Tolentino ha messo a disposizione dei tifosi rivieraschi duecentocinquanta biglietti, di cui è stata attivata la prevendita ieri. I tagliandi potranno essere acquistati solo in prevendita sul circuito Vivaticket fino alle 22 di stasera. Il costo dei biglietti è di 10 euro, a cui vanno sommati i diritti di prevendita. Contro il Montegiorgio, poi, Lorenzoni è uscito anzitempo, ma le sue condizioni non preoccupano per l’impegno di domani. Dopo la gara con il Tolentino, i rossoblù ospiteranno il fanalino di coda, l’Alto Casertano, per poi chiudere la stagione proprio contro il Pineto, che ora contende i playoff alla Samb: "Il Pineto è una squadra in forma — dice Alfonsi in merito — che viene da una striscia di risultati positiva. Ma a loro penseremo tra due settimane. Ora la testa va al Tolentino".

Pierluigi Capriotti

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?