Quotidiano Nazionale logo
27 apr 2022

Allenamenti, adesso Sottil recupera tutti

Ci sono buone notizie per i rientri di Maistro e Tsadjout

Il tecnico Sottil
Il tecnico Sottil
Il tecnico Sottil

Terza gara senza subire reti e un Leali sempre reattivo. Sono indubbiamente queste alcune delle note più liete del confronto andato in scena contro il Cittadella e terminato 0-0. Il pacchetto arretrato, seppur orfano di Bellusci, ha dimostrato di saper tenere bene e di agevolare le cose nel consentire al portiere di mantenere inviolata la propria porta. Proprio il leader difensivo era stato costretto a restare fuori in via precauzionale dopo il lieve acciacco accusato nel corso della ripresa della gara di Parma. Al suo posto Quaranta si è confermato un ideale sostituto, tanto da non farlo rimpiangere. L’intesa mostrata con Botteghin così si è confermata a buoni livelli nonostante le settimane che avevano visto il prodotto del settore giovanile dell’Ascoli restare fuori dal campo. Il settimo punto portato a casa a fronte dei nove in palio nelle ultime tre partite hanno permesso alla formazione di Sottil restare davanti a Frosinone e Perugia. I risultati di giornata forse stavolta non stati decisamente favorevoli con il successo dei ciociari sul Monza per 4-1 e l’affermazione interna degli umbri con il Parma per 2-1. Ma al di là di ciò i bianconeri potranno contare sulle ultime sfide in programma per provare a tenere dietro almeno i biancorossi. Nella situazione infortunati le belle notizie sono state quelle relative ai rientri di Maistro e Tsadjout. Il primo è tornato a confermarsi uno degli interpreti migliori in rosa per ricoprire i panni di trequartista centrale. L’attaccante invece è potuto tornare a mettere la propria fisicità al servizio della squadra. E questo in campo lo si è visto bene soprattutto nella mezz’ora finale del match. Sul fronte squalificati il tecnico a Cremona potrà recuperare Buchel dopo il turno di stop scontato. Anche se a preoccupare potrebbe essere la lista dei sei diffidati composta da Salvi, Botteghin, Falasco, D’Orazio, Bidaoui e Iliev. Nell’economia dei cartellini gialli si dovrà cercare di smaltire la somma delle ammonizioni incassate prima di arrivare a disputare i playoff. Ieri al Picchio Village è ripresa la preparazione per il prossimo impegno in programma sabato allo Zini (avvio alle 14). In virtù delle vittorie conquistate dalle altre pretendenti l’Ascoli sarà chiamato ad uscire indenne da Cremona per poi affrontare l’epilogo con la Ternana con meno assilli da risultato. Un occhio chiaramente andrà anche sul derby tra le Fere e il Perugia che potrebbe agevolare o complicare il cammino bianconero.

Massimiliano Mariotti

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?