Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
5 mar 2022

Angiulli: "Tornare in campo il regalo più bello"

Il centrocampista e capitano della Samb ha festeggiato 30 anni: "L’infortunio è alle spalle e io mi sento ancora un giovincello"

5 mar 2022
Federico Angiulli al tiro
Federico Angiulli al tiro
Federico Angiulli al tiro
Federico Angiulli al tiro
Federico Angiulli al tiro
Federico Angiulli al tiro

Ieri, Federico Angiulli ha compiuto trent’anni. Li ha festeggiati, calcisticamente parlando, rientrando domenica scorsa contro il Nereto. In quell’occasione ha giocato cinque minuti scarsi nel recupero, ma ha potuto riassaporare il piacere di scendere in campo al Riviera delle Palme. "Sì – ha detto Angiulli – è stato il regalo più bello. Nonostante abbia compiuto trent’anni mi sento ancora un giovincello e sono felicissimo di aver potuto tornare in campo. Ora speriamo che a Fano arrivi un altro regalo per chiudere al meglio i festeggiamenti di questa settimana". Angiulli ha ottenuto il via libera per il rientro soltanto lunedì, quando il dottor Claudio Zorzi, che lo aveva operato il 27 gennaio, ha ritenuto guarita la micro-frattura al piede. "Io però – dice in proposito Angiulli – mi ero preso da solo la gioia di tornare a calcare il Riviera delle Palme. Il rientro è stato molto breve, perché non ero nella pelle e volevo tornare in gruppo dopo aver saltato due mesi ancor prima di operarmi. Nonostante secondo le previsioni avrei potuto riprendere ad allenarmi normalmente soltanto dopo un mese, in appena trenta giorni sono riuscito a essere a disposizione". Dunque, Federico Angiulli ci sarà a Fano, seppure partirà quasi certamente dalla panchina, poiché il rientro dovrà essere graduale. Del prossimo avversario, l’ex Catania dice: "Il Fano è una buona squadra e noi abbiamo preparato la gara come al solito, ossia con la massima attenzione. C’è molto entusiasmo in gruppo dopo le quattro vittorie consecutive e gli otto risultati utili". Quando sarà al 100%, Angiulli dovrà lottare per recuperare il suo posto a metà campo: Lulli, Buono e Frulla stanno facendo molto bene. "C’è molta concorrenza – commenta Angiulli – ed è un bene. Anche gli under sono in gamba e io sono abituato a lottare per guadagnarmi la titolarità. ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?