Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
24 giu 2022

Ascoli, Maistro sfuma: va alla Spal Ora si lavora al rinnovo di Bidaoui

Il diesse Valentini sta intensificando i contatti per Bellusci e Tsadjout, i prossimi giorni saranno decisivi

24 giu 2022
massimiliano mariotti
Sport
Fabio Maistro non vestirà i colori bianconeri nella prossima stagione
Fabio Maistro non vestirà i colori bianconeri nella prossima stagione
Fabio Maistro non vestirà i colori bianconeri nella prossima stagione
Fabio Maistro non vestirà i colori bianconeri nella prossima stagione
Fabio Maistro non vestirà i colori bianconeri nella prossima stagione
Fabio Maistro non vestirà i colori bianconeri nella prossima stagione

di Massimiliano Mariotti

Nel calcio mai dire mai, ma di certo nelle prossime ore l’Ascoli potrebbe veder sfumare quello che era stato annunciato come uno degli obiettivi principali in entrata. Fabio Maistro è ormai praticamente ad un passo dall’accasarsi alla Spal. La trattativa intavolata dall’ex direttore sportivo Lupo, oggi alla corte degli estensi, è ormai praticamente giunta in dirittura d’arrivo. L’ufficialità potrebbe già arrivare nelle prossime ore. Fu proprio lui a portarlo al Picchio nell’estate scorsa prelevandolo dalla Lazio con la formula del prestito con diritto di riscatto. Si stanno limando alcuni dettagli relativi alla formula del suo trasferimento. I biancazzurri puntano a mettere a segno un’operazione per acquisirlo a titolo definitivo. Al giocatore invece sarà offerto un vincolo triennale (scadenza 30 giugno 2025). Un investimento che risponde appieno alle richieste fatte dal tecnico Venturato che lo ha sempre considerato un tassello fondamentale del suo scacchiere tattico. Maistro era cresciuto proprio nel vivaio della Spal. Lì aveva militato dal 2009 al 2013. Nel corso dell’ultima annata il 24enne di Rovigo è sceso in campo ben 32 volte con la maglia dell’Ascoli.

Tre le reti messe a segno sotto le cento torri (doppietta nel 4-2 di Terni e gol decisivo nel 2-1 rifilato in casa al Crotone in extremis) e 4 gli assist prodotti. Il prossimo campionato, il 26esimo della storia bianconero, lo vedrà tornare al Del Duca da avversario. Sfumata la sua permanenza ora il ds Valentini cercherà di intensificare nei prossimi giorni i contatti per Bellusci e Tsadjout. Il difensore di proprietà del Monza potrebbe restare a casa anche nella prossima stagione.

Dopo essere finito fuori dal progetto tecnico dei brianzoli lo scorso anno con l’arrivo in panchina di Stroppa, il 32enne tornò all’Ascoli nella sessione del mercato di gennaio. Nel corso della seconda metà del cammino risultò decisivo in parecchie circostanze. Ottima l’intesa trovata fin da subito con l’altro centrale Botteghin. Ripartire con questa coppia di difensori consentirebbe al nuovo tecnico Bucchi di avere già un’ottima base sulla quale poi strutturare il suo undici titolare.

Stesso discorso quello relativo a Tsadjout che i vertici di corso Vittorio vorrebbero trattenere. Nel frattempo si sta monitorando il centrocampista greco Koutsoupias, giocatore di proprietà dell’Entella che la Ternana ha deciso di non voler riscattare. Si tratta di un elemento in grado di giocare nelle zone centrali della linea mediana. In attacco è ben avviata la trattativa per rinnovare il contratto del marocchino Bidaoui, uno degli uomini più decisivi dell’ultimo campionato. Sulla corsia opposta, quella di destra, invece piace Marras del Bari. Il suo rapporto con il Bari è ormai ai titoli di coda.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?