Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
21 giu 2022

Ascoli, rinnovo in vista per Bidaoui Tecnico e ds puntano sull’attaccante

Inizia a prendere forma il Picchio del futuro. Valentini ha già pianificato le prime mosse da attuare

21 giu 2022
Nella stagione appena conclusa Bidaoui ha realizzato 8 reti e 6 assist
Nella stagione appena conclusa Bidaoui ha realizzato 8 reti e 6 assist
Nella stagione appena conclusa Bidaoui ha realizzato 8 reti e 6 assist
Nella stagione appena conclusa Bidaoui ha realizzato 8 reti e 6 assist
Nella stagione appena conclusa Bidaoui ha realizzato 8 reti e 6 assist
Nella stagione appena conclusa Bidaoui ha realizzato 8 reti e 6 assist

Il Picchio è pronto ad attuare le sue prime mosse. Il ds Valentini si prepara ad intavolare la trattativa per rinnovare il vicolo contrattuale con l’attaccante Soufiane Bidaoui. Il contratto del marocchino terminerà il 30 giugno 2023 e potrebbe essere lui uno dei primi nomi ai quali sarà prolungata la ’fiducia’. Il 32enne ha appena concluso la sua seconda stagione bianconera siglando 8 reti in 36 partite. Tanti i gol decisivi che poi hanno consentito all’Ascoli di portare a casa tanti punti preziosi per alimentare la speranza di conquistare i playoff poi centrati brillantemente anche grazie alla guida tecnica di Sottil (ora all’Udinese). L’ottima stagione di Bidaoui era iniziata proprio nel segno di una delle sue solite giocate. La vittoria interna con il Cosenza arrivò con il primo centro stagionale. Da lì in poi l’attaccante si è poi ripetuto tante volte. Fondamentale la rete siglata in extremis a Crotone quando il Picchio riuscì a riprendere una gara che si era messa storta con il doppio vantaggio calabrese targato Canestrelli. Esaltante il gol del momentaneo 1-0 in quel di Benevento in una delle innumerevoli vittorie esterne. Sempre lui chiuse i discorsi nel confronto interno con la Reggina dopo il vantaggio di Caligara. Ultima ciliegina sulla torta la fiammata di Parma con tre punti davvero pesanti portati via ad una delle squadre più forti del torneo. Il contributo messo in campo dall’estroso esterno offensivo si è rivelato decisamente importante anche in termini di assist serviti ai propri compagni: ben 6. Nell’Ascoli del futuro non potrà di certo mancare un giocatore del genere e questo Bucchi lo ha capito benissimo fin da subito. Ci sarà anche lui nell’ipotetico undici titolare sul quale tecnico e staff inizieranno a lavorare tra un paio di settimane. Indossando ancora la casacca bianconera per parecchio tempo Bidaoui, oltre a confermarsi un attaccante molto difficile da marcare, costituirà un tassello in grado di poter interpretare più vesti. Le sue caratteristiche e la sua rapidità infatti costituiscono un’arma letale sia nel 4-3-1-2 che in un eventuale 4-3-3, così come probabilmente anche qualora si possa a volte optare per il 4-2-3-1. Nei prossimi giorni il diesse Valentini inizierà a porre le basi del suo rinnovo contrattuale per un ulteriore anno. Una volta riusciti ad assicurarsi la presenza di un giocatore del genere, poi l’organico potrà essere potenziato e ampliato anche cercando di centrare gli altri due obiettivi in attacco. Quelli costituiti da Frank Tsadjout e Samuel Di Carmine. Il primo aveva salutato le cento torri affermando la voglia di restare con il benestare del Milan. Per il secondo invece ci sarà da superare la concorrenza di altri club cadetti interessati. Su tutti quella del Perugia. Nei prossimi giorni il telefono inizierà a bollire anche sul fronte Lazio. L’altro nome da riuscire a mantenere sotto i colori bianconeri è quello del centrocampista Fabio Maistro. Un nome in grado di rivestire più ruoli all’interno del reparto mediano e soprattutto sempre in grado di produrre la scintilla negli ultimi venti metri.

Massimiliano Mariotti

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?