Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
12 apr 2022

Bidaoui, Maistro e Caligara: le armi in più

Con la Reggina sono tornati protagonisti

12 apr 2022
L’esultanza di Bidaoui (. La Bolognese
L’esultanza di Bidaoui (. La Bolognese
L’esultanza di Bidaoui (. La Bolognese
L’esultanza di Bidaoui (. La Bolognese
L’esultanza di Bidaoui (. La Bolognese
L’esultanza di Bidaoui (. La Bolognese

Archiviato l’ultimo turno infrasettimanale del campionato, l’Ascoli si prepara allo sprint finale che condurrà verso il traguardo playoff. Un risultato storico per il Picchio che non ha più avuto l’occasione di proseguire il cammino oltre la regular season dalla stagione 20042005 quando, a giocare gli spareggi per la A, fu la formazione guidata dal tandem Giampaolo-Silva. Sottil e i suoi uomini hanno superato brillantemente anche l’ultimo scoglio delle tre gare ravvicinate conquistando 6 dei 9 punti a disposizione e confermando negli ultimi otto giorni la media di 2 punti a gara. Con un risultato positivo in quel di Monza il trend sarebbe stato addirittura ancor più esaltante. Questo ha permesso alla formazione bianconera di posizionarsi al meglio in questa decisiva volata finale. Il gruppo si è mostrato più forte anche del covid che era tornato a fare paura durante l’ultima sosta di campionato. In campo la condizione atletica della squadra è parsa nettamente migliorata nel confronto visto domenica contro la Reggina. Un match che ha rivisto al meglio interpreti che nel corso delle ultime settimane erano finiti in riserva. In primis Bidaoui, ma anche Caligara e soprattutto Maistro. Il talento classe 2000 di Borgomanero si è confermato un investimento decisamente azzeccato dal club che lo ha già virtualmente riscattato dal Cagliari (tra le clausole, oltre alle 15 presenze stagionali, era previsto l’ottenimento della salvezza già abbondantemente conseguita) con un’operazione complessiva di 1 milione di euro (200mila di prestito oneroso più 800mila di riscatto obbligatorio). Il talento di proprietà della Lazio è sembrato invece assolutamente ritrovato dopo una fase calante che non gli aveva più permesso di fare la differenza. Suo l’assist che ha lanciato il marocchino nello slalom tra le maglie bianche dei calabresi e che poi lo ha visto concludere a rete come nell’esaltante e momentaneo 1-0 della vittoria di Pescara della scorsa stagione. E lo stato di forma del centrocampista di Rovigo, così come quello di altri elementi, potrà solo migliorare ulteriormente nei prossimi giorni che vedranno la possibilità di tornare a lavorare secondo i programmi di una settimana tipo. La ripresa degli allenamenti al Picchio Village è prevista per la giornata oggi. Adesso l’obiettivo principale dello staff medico è il completo recupero di Tsadjout, la cui fisicità può rivelarsi importante in alcune situazioni di gioco.

mas.mar.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?