Ascoli, 10 luglio 2018 - Inizia ufficialmente l’era Pulcinelli ad Ascoli. Dopo una giornata frenetica è arrivata la firma per il passaggio della società da Bellini al numero uno di Bricofer.

"Giuliano Tosti sarà il nuovo presidente" è il primo annuncio di Massimo Pulcinelli in conferenza stampa. Il proprietario bianconero continua: "Cambieremo nome da Ascoli Picchio ad Ascoli in poche ore. Il managemente sarà rivoluzionato, con Antonio Tesoro direttore sportivo". Poi la frecciata a Bellini: "E' stata una trattativa durissima, abbiamo assistito a repentini cambiamenti di opinione, di parole già date, situazioni che non siamo abituati a vivere. Parlavamo due lingue diverse e non mi riferisco all'inglese. Fino a un minuto della firma ero convinto che non riuscissimo a chiudere. Solo dopo aver firmato ho capito che l'avevamo fatta, ma vi assicuro che è stata durissima. Alla fine qualcuno nemmeno rispondeva al telefono. Ma eravamo così convinti di fare l'operazione e siamo andati avanti, manca solo un pezzetto di accordo sul Picchio Village ma arriverà nei prossimi giorni"."Latina fallito? Abbiamo solo fatto sponsor, non siamo mai stati soci e possiamo dimostrarlo - spiega Pulcinelli -. Ci volevano come soci ma abbiamo percepito che non ci interessava. Un anno fa abbiamo guardato per 24 ore la Ternana ma non siamo andati avanti". Sullo stadio: "Ho già incontrato il sindaco, massima volontà a collaboare da parte sua. C'è stato un rapporto un po' conflittuale in passato con la vecchia proprietà ma non vogliamo ripetere questa esperienza. Cercheremo di avere sempre massima collaborazione".

Giuliano Tosti, nuovo presidente: "Sono emozionato. Ancora non mi rendo conto di questa carica di presidente. Piano piano nei prossimi giorni realizzerò di avere questo nuovo ruolo. Vogliamo riportare allo stadio famiglie e bambini. Già ci stiamo attivando per ripristinare in tempi record la copertura della tribuna Ovest e il sindaco ci ha assicurato che a gennaio ci darà la nuova tribuna Est".

Gianluca Ciccoianni, azionista: "Negli ultimi 9 mesi la sensazione è quella di non aver potuto vedere una figlia. È stata dura. Ora però c'è una nuova era, con un gruppo solido come Bricofer e una persona splendida come Giuliano Tosti che ringrazierò sempre il cielo di aver conosciuto".