Lescano in azione all'Helvia Recina
Lescano in azione all'Helvia Recina

Macerata, 3 aprile 2021 - La Samb perde all'Helvia Recina contro il Matelica un match divertente, che poteva anche pareggiare se Maxi Lopez non avesse fallito il rigore del pareggio. I padroni di casa, però, hanno meritato i tre punti, e sono subito partiti bene: al 9', Volpicelli lancia Moretti a tu per tu con D'Ambrosio, salta il difensore rossoblù e conclude: Nobile fa un miracolo parando con la gamba destra.

Passa un minuto e Leonetti, sugli sviluppi di un corner, incorna sul primo palo: Nobile c'è di nuovo. La Samb però cresce e al 40' Botta colpisce la traversa da fuori su appoggio di tacco di Lescano. Ma il Matelica gioca bene e palla a terra, tanto che Leonetti si ripresenta davanti a Nobile, nuovamente costretto a parare alla Garella, di piede. La gara è piacevole e stavolta, al 43', è Maxi Lopez a tentare da fuori ma Cardinali si salva in angolo. Dall'altra parte, Volpicelli sfiora il palo con un destro dal limite.

Nella ripresa, sempre l'ex rossoblù Volpicelli fa ciò che vuole sulla destra e serve al centro Calcagni, che prima conclude trovando l'ennesima grande risposta di Nobile e poi prova il tap-in di testa sulla respinta, con il portiere rossoblù che stavolta blocca addirittura. Volpicelli è una spina nel fianco e poco dopo ci riprova (10') senza però trovare lo specchio. I rossoblù rispondono al 13' con D'Angelo, ma Cardinali è sulla traiettoria. Poco dopo il quarto d'ora del secondo tempo, però, Goicoechea strattona appena Tofanari in area e per Costanza è rigore. Dal dischetto va De Santis che spiazza Nobile per la rete del vantaggio. Al 28', Cardinali entra male su Maxi e in questo caso il penalty è per la Samb.

Dagli undici metri, lo stesso Maxi Lopez calcia centralmente e il portiere maceratese para agilmente. Al 32', Nobile certifica la sua grande prestazione negando il raddoppio a Balestrero. È l'ultima occasione del match, la Samb esce sconfitta ma la partita vera si sta giocando fuori dal campo: la prossima settimana potrebbe arrivare l'istanza di fallimento.


Il tabellino

MATELICA – SAMB 1 - 0
MATELICA (4-3-3) Cardinali; Tofanari, De Santis, Zigrossi, Di Renzo; Calcagni (18's.t. Balestrero), Bordo, Pizzutelli (18's.t. Mbaye); Volpicelli, Moretti, Leonetti (18's.t. Franchi). A disp. Martorel, Vitali, Fracassini, Barbarossa, Santamarianova, Magri, Seminara. All. Colavitto
SAMBENEDETTESE (4-4-2) Nobile; Fazzi, D'Ambrosio, Cristini, De Goicoechea (31's.t. Chacon); Botta, Rossi, Angiulli, D’Angelo (18's.t. Liporace); Lescano, Maxi Lopez. A disp. Laborda, Fusco, Biondi, Trillò, Babic, De Ciancio. All. Montero
Reti: 17's.t. De Santis (rig.)
Arbitro: Antonino Costanza di Agrigento (Lorenzo Poma di Trapani e Marco Belsanti di Bari); quarto ufficiale: Mario Perri (Roma 1)
Note: si gioca a porte chiuse. Ammoniti: 35' Pizzutelli, 16' s.t. De Goicoechea. Angoli 6-6. Recupero 0', 4'