Quotidiano Nazionale logo
23 mar 2022

Cellino pronto a esonerare Inzaghi C’è Corini per il Brescia

Ancora nervi tesi in casa Brescia tra Cellino e Inzaghi. Il patron non avrebbe affatto gradito gli ultimi risultati portati a casa dalle Rondinelle (3 pareggi e un ko). A farlo infuriare stavolta sarebbe stato il pari contro l’ultima della classe Pordenone. L’1-1 fatto registrare al Teghil così ha riacceso la voglia di operare un avvicendamento alla guida della squadra. Il profilo individuato per cercare di tentare l’assalto alla promozione diretta in queste ultime 7 gare è quello di Corini che nelle prossime ore cercherà di liberarsi dal vincolo contrattuale ancora in essere con il Lecce. Dopodiché si procederà alla firma con i lombardi fino a fine stagione con opzione di un anno in caso di A. Nel frattempo in casa Brescia si cerca una soluzione per procedere all’esonero di Inzaghi, la cui posizione si fa forte sulla clausola prevista ad inizio stagione (esonero previsto oltre l’ottavo posto). Se Cellino deciderà di violarla Inzaghi si è già detto pronto a ricorrere al collegio arbitrale.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?