Frediani e Angiulli potrebbero non essere una priorità per la Samb e il prolungarsi delle trattative per il rinnovo avrebbe fatto desistere Fusco e la dirigenza rossoblù, ora pronta a guardare altrove. Si guarda, ad esempio, a Carlo Ilari, che vorrebbe tornare in rossoblù. Il diesse della Samb ci sta ragionando, anche perché ha conosciuto Ilari a San Benedetto e ne ha avuto un’ottima impressione. Inoltre, la lista da 22 imposta dalla Lega ha fatto riflettere la società sui rinnovi e...

Frediani e Angiulli potrebbero non essere una priorità per la Samb e il prolungarsi delle trattative per il rinnovo avrebbe fatto desistere Fusco e la dirigenza rossoblù, ora pronta a guardare altrove. Si guarda, ad esempio, a Carlo Ilari, che vorrebbe tornare in rossoblù. Il diesse della Samb ci sta ragionando, anche perché ha conosciuto Ilari a San Benedetto e ne ha avuto un’ottima impressione. Inoltre, la lista da 22 imposta dalla Lega ha fatto riflettere la società sui rinnovi e sono tanti i profili liberi che potrebbero prendere il posto di Frediani e Angiulli. È quello che è emerso negli ultimi giorni, nei quali il club rivierasco ha affondato un colpo decisivo per l’attacco con la coppia Maxi Lopez–Nocciolini pronta a vestire la nuova maglia firmata Nike. Come detto nei giorni passati, i rossoblù sono ad un passo dalla definizione con le due punte di peso che Domenico Serafino ha sognato fin dall’inizio. A loro, poi, si affiancherà un giovane di prospettiva, non necessariamente un giovanissimo ma più probabilmente un ragazzo che abbia maturato esperienza in serie C e vuole cominciare il percorso che lo porterebbe al salto di qualità. Maxi Lopez, in serie C, può fare davvero la differenza e chi lo conosce dice che l’argentino si sente ancora un calciatore e vorrebbe regalarsi una stagione (forse l’ultima) da protagonista. Per questo è ad un passo dalla Samb e l’accordo sarebbe stato trovato (o, comunque, siamo ai famosi "dettagli"). Ex Barcellona, ex Milan, Maxi Lopez ha 36 anni (è nato nel 1984) e come è capitato ad altre squadre in C, la Samb vuole puntare su giocatori già pronti ed esperti per provare a fare una stagione da protagonista soprattutto nel caso in cui l’anno prossimo sarà introdotta la riforma dei campionati (dovesse passare la proposta di una B a 40 squadre, basterebbe arrivare nelle prime piazze). E poi, che Maxi Lopez possa rivelarsi un’arma importante lo dicono i numeri: tolto l’ultimo anno al Crotone, che ha vinto la B pur impiegandolo poco, due anni fa era dominante al Vasco da Gama in Brasile (7 gol e 6 assist in 19 match) e nella stagione 20172018 giocava ancora in Serie A, all’Udinese (28 partite, 2 reti e 2 assist). Assieme a lui ci sarà Nocciolini, con il quale pure si è in chiusura di trattativa. Classe ‘89, Nocciolini è il bomber affidabile di categoria, sempre in doppia cifra da anni (unico neo i sei mesi al Pordenone dopo una parte di stagione giocata in B al Parma).

Pierluigi Capriotti