Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
22 mag 2022

La Civitanovese va sotto ma nella ripresa dilaga

I rossoblù espugnano Castignano. Locali in vantaggio con Papa Ndiou gli ospiti rispondono con Cordoba, Chornopyshchuk e Carissimi

22 mag 2022

1

CIVITANOVESE

3

: Cannella, Martoni, Angelini (70’ Cesani), Ionni (58’ Gandelli), R. Fioravanti, Fortunati, Sangare, Chiappini, Papa Ndiour, Mascitti, Funari (62’ A. Fioravanti). All: Luigi Vittori.

CIVITANOVESE: Monti, Foresi (46’ Niane), Ruggeri, Smerilli, Visciano, Mariani, Chornopyshchuk (90’ Salvucci), Balloni, Gragnoli (56’ Cordoba), Gesuè (73’ Carissimi), Russo (46’ Di Benedetto). All: Roberto Vagnoni.

Arbitro: Ledjan Skura di Jesi.

Reti: 26’ Papa Ndiour, 57’ Cordoba, 73’ Chornopyshchuk, 83’ Carissimi.

Vittoria netta per la Civitanovese, che supera un Castignano arcigno. I rossoblù creano tanto, ma inizialmente non riescono a centrare la porta, per poi scatenarsi in un secondo tempo dominato.

Gara in cui la Civitanovese prende subito il predominio del campo e costringe Cannella a tre miracoli in breve tempo. Gli ospiti sfiorano il vantaggio anche con Chuonopyshuk, ma la traversa gli nega la gioia. Gol mangiato, gol subito allora per i rossoblù. Il Castignano infatti, alla prima vera occasione passa in vantaggio. Assist di Funari per Papa Ndiour, che tutto solo, prima si fa respingere il tiro da Monti e poi insacca sulla ribattuta.

La Civitanovese non ci sta e torna a spingere forte, ma Cannella è ancora attento e non concede nulla. Nella ripresa però la Civitanovese non lascia scampo ai locali. Al 57’ Cordoba appena entrato Trova la rete del pareggio. Pochi minuti dopo è Chuonopyshuk (nella foto) a firmare il raddoppio sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Il Castignano potrebbe pareggiare, ma Papa Ndiour sbaglia a porta vuota. Civitanovese che allora chiude i conti con Carissimi a pochi minuti dal termine.

Castignano che si arrende e ora si ritrova al terzultimo posto, superato anche dal Portorecanati. La Civitanovese accorcia sul terzo posto, anche se non sarà facile raggiungerlo, ma la determinazione e la convinzione mostrate in questa occasione rassicurano mister Vagnoni e la dirigenza rossoblù in vista delle tre rimanenti partite della fase regolare del campionato.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?