Quotidiano Nazionale logo
21 apr 2022

La Samb piega il Vastogirardi Posticipo felice per i rossoblu

Due le traverse per i padroni di casa: il gol di Fall arriva nel secondo tempo su colpo di testa

SAMB

1

VASTOGIRARDI

0

Sambenedettese (4-3-2-1): Knoflach 7; Alboni 7, Conson 7, Tomas 6.5, Pica 6; Buono 6 (30’ st Angiulli 6), Lulli 7 (41’ st Zanazzi sv), Frulla 7 (18’ st Cardella 6.5); Lisi 6.5, D’Agosto 6.5 (11’ st Amoruso 6); Fall 7,5. A disp. Sprecacè, Ferri Marini, Di Domenicantonio, Peroni, Morra All. Alfonsi-Visi.

Vastogirardi (4-3-3): Di Stasio 6.5; Montuori 6 (27’ st Prado Fusero sv) , Ruggieri 6.5, Minchillo 6, Gargiulo 6 (33’ st Mazzeo sv); Guadalupi 6, Donatelli 6 (23’ st Secondo sv), Irace 6 (33’st Acunzo sv); Guida 6.5, Salatino 6.5 (42’ st Gallo sv) , Alagia 6,5. A disp. Castelli, Rinaldi, Dargenio, Buglia. All. Prosperi. Arbitro: Palumbo di Bari 6,5.

Rete: 21’ st Fall. Note. Spettatori 800 circa; ammoniti: Minchillo, Peroni dalla panchina, Fall, Tomas, Gargiulo, Ruggieri, Secondo, Prosperi e Alfonsi; angoli: 7-1; recupero: 1’+5’.

La Sambenedettese conquista tre punti pesanti contro un coriaceo e determinato Vastogirardi grazie alla rete di Fall arrivata a circa metà ripresa. Si allunga così il divario con la zona play-out, ora sotto di quattro lunghezze, mentre i play-off distano solamente un punto. Cambio di formazione per i rossoblu dopo la caduta a Castelnuovo Vomano e in vista della gara di domenica contro il Notaresco. Pica sostituisce lo squalificato Lorenzoni in difesa, mentre Buono e Frulla insieme a Lulli formano il trio di centrocampo al posto di Angiulli e Amoruso. Il 2003 D’Agosto insieme a Lisi è d’appoggio a Fall, che è l’unica punta in campo, mentre Cardella parte dalla panchina. Il primo tempo è equilibrato e le azioni si contano sulle dita di una mano. Al 4’ Ruggieri su punizione dalla sinistra la mette in mezzo dove arriva Alagia che ci prova di tacco, bravo Knoflach a respingere con il pugno. Al 23’ Frulla dal limite spara alto e cinque minuti dopo il centrocampista jesino serve Fall, ma la sua parabola termina sulla parte alta della porta. Al 36’ Lisi dalla bandierina mette in mezzo, e Frulla di testa colpisce clamorosamente la traversa. La ripresa vede alzare i ritmi di entrambe le squadre che continuano a combattere, entrambe desiderose di portare a casa punti importanti. Al 51’ Salatino di sinistro manda sul fondo, mentre al 60’ Ruggieri ci prova da circa trenta metri con Knoflach che respinge il tiro, Guadalupi è pronto per il tap-in, ma la passa sfila sul fondo. Al 62’ Frulla serve Fall che dal limite dell’area piccola contrastato da Montuori non centra lo specchio della porta. Al 65’ Salatino serve Alagia che dal limite la ripassa al nove, ma la palla finisce sul fondo. Passa un minuto e Pica si conquista un corner: Lisi dalla bandierina calcia in direzione di Lulli, il capitano dall’area serve Fall, che di testa trafigge Di Stasio. Al 79’ ancora Vastogirardi in avanti con Alagia di sinistro sfiora l’incrocio. Al 92’ Alagia dal limite dell’area prova il pallonetto che Knoflach blocca senza problemi. La gara si chiude con una bellissima azione di Cardella che di sinistro fa tremare la traversa. Giusto il tempo di festeggiare per questa vittoria che subito la testa va ad un’altra importantissima gara, quella di domenica contro il Notaresco.

Lara Facchini

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?