Quotidiano Nazionale logo
10 apr 2022

La Samb vuole la doppia festa: "Dobbiamo essere più forti di tutto"

Il club compie 99 anni, Alfonsi: "Affrontare la Matese con il piglio giusto, senza avere la fretta di fare gol"

Sante Alfonsi (. Sgattoni
Sante Alfonsi (. Sgattoni
Sante Alfonsi (. Sgattoni

La Sambenedettese affronta allo stadio ‘Riviera delle Palme’ il Matese guidato da Urbano. Il tecnico Sante Alfonsi suona la carica ai suoi ragazzi.

Mister, per la gara con il Matese squadra al completo, compleanno della Samb, Frulla che rientra, ci sono tutte le condizioni per cercare la vittoria?

"Sì, lo abbiamo detto anche l’altro giorno: non abbiamo altri risultati. Dobbiamo solo pensare a vincere, sarà una bella giornata. Noi non dobbiamo pensare alla festa della Sambenedettese, perché la festa la dobbiamo fare con i nostri tifosi a fine partita, è giusto che loro festeggino la Samb, perché è la squadra che amiamo da quando siamo nati. Noi in campo dobbiamo pensare alla partita, arriva la Matese che sicuramente non vorrà farci fare la festa, ma noi dobbiamo essere più forti di tutti".

C’è da gestire un’abbondanza finalmente, ci aspetta qualche cambiamento nella formazione?

"Siamo contenti che sono tutti disponibili, e naturalmente faremo delle scelte. Si gioca in undici e dobbiamo valutare gli under, dove inserirli, in modo da mettere la formazione migliore in campo".

Che avversario si aspetta?

"La Matese l’abbiamo vista, l’abbiamo studiata: è una buona squadra, gioca bene, è esperta, molto aggressiva, cattiva su ogni palla. Non sarà una partita semplice, e ai tifosi chiediamo a spinta per farci andare a vincere questa partita, ma devono darci anche tranquillità, perché sicuramente non sarà una gara semplice. Noi dobbiamo stare tranquilli e sereni che la porteremo a casa, però la dobbiamo affrontare con il piglio giusto, senza avere la fretta di fare gol, di sbloccare subito il risultato, perché una partita dura novanta minuti e l’importante è vincere, belli o brutti non conta, dobbiamo portare a casa i tre punti".

È d’accordo sul fatto che il futuro della Sambenedettese passerà per le gare interne al ‘Riviera delle Palme’?

"Sì, per forza, perché ci rimangono più gare in casa che in trasferta. Noi però dobbiamo fare risultato sia tra le mura amiche che negli altri campi. Pensiamo ora alla gara contro il Matese, focalizziamoci su questa partita che per noi è fondamentale, importatissima. Dobbiamo riprendere fiducia, perché i ragazzi stanno bene e deve essere una festa per tutti".

Il Matese ha le idee chiare, tramite i loro canali social hanno espresso la loro voglia di fare bene: "I ragazzi del presidente Rega saranno protagonisti della festa che i tifosi della Samb, proprio per domenica, hanno preparato per i 99 anni del club – si legge nella nota ufficiale del club campano –. Sarà una magnifica festa dello sport e noi siamo onorati e felici di poterne far parte: faremo i complimenti ai nostri avversari ma in campo sarà sfida vera". Fischietto rosa per l’occasione: ad arbitrare il match è stata designata la signora Deborah Bianchi della sezione di Prato, coadiuvata da Roberto Meraviglia di Pistoia e Simone Iuliano di Siena.

Probabile formazione (4-3-1-2): Knoflach; Pica, Conson, Tomas, Lorenzoni; Alboni, Lulli, Buono; Lisi; Fall, Cardella. All. Alfonsi-Visi.

Lara Facchini

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?