Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
25 mag 2022

L’Ascoli ripartirà dal ritiro di Cascia L’esordio in Coppa contro il Venezia

Giocatori in vacanza ma con la testa sul campo, Falasco: "Ricarichiamo le batterie e ripartiamo più forte"

25 mag 2022
Andrea Sottil (. La Bolognese
Andrea Sottil (. La Bolognese
Andrea Sottil (. La Bolognese
Andrea Sottil (. La Bolognese
Andrea Sottil (. La Bolognese
Andrea Sottil (. La Bolognese

Ascoli in vacanza con il motore caldo. Nonostante la stagione sia terminata da poco, gran parte dei bianconeri non vede già l’ora di tornare in campo per preparare la prossima annata in cadetteria, la 26esima della storia del Picchio. C’è già chi scalpita per tornare a respirare quell’aria pura di calcio che soltanto il campo può dare.

È il caso del terzino sinistro Falasco, il cui vincolo contrattuale con il club di corso Vittorio terminerà il 30 giugno con opzione per un ulteriore anno. "Ricarichiamo le batterie e ripartiamo ancora più forte – ha postato il cursore laterale mancino sul proprio profilo Instagram –. Ringrazio un gruppo fantastico ed una piazza incredibile per questi mesi. Forza Picchio!". Sarà ancora Cascia la meta scelta dall’Ascoli per affrontare la preparazione estiva che condurrà Sottil e i suoi uomini al prossimo torneo di B.

Il raduno in città è fissato per lunedì 4 luglio. I primi giorni saranno interamente dedicati ai classici test e le visite mediche di routine. Dopodiché la squadra si trasferirà nella cittadina umbra proprio come faranno Benevento, Ternana e Ancona. Decisamente infuocati gli ultimi giorni che hanno visto l’acceso botta e risposta tra il patron Massimo Pulcinelli e il sindaco campano Clemente Mastella. Le due intense settimane di lavoro a Cascia condurranno l’Ascoli verso le consuete prime amichevoli che consentiranno di effettuare le prove generali in vista della gara di Coppa Italia.

Qui la formazione di Sottil, salvo sorprese su mancate iscrizioni degli altri club partecipanti, scenderà in campo ad inizio agosto per sfidare in trasferta il Venezia ai 32esimi (data e orario ancora da definire). La nuova formula della competizione nazionale fino al 2024 vedrà la partecipazione di soltanto 4 squadre di C che si andranno ad aggiungere alle 20 di A e alle 20 di B per un totale di 44 partecipanti. Il turno preliminare che vedrà impegnate le migliori 4 di C e le 4 promosse in B sarà seguito dal secondo turno. Qui appunto sarà l’Ascoli ad entrare in scena.

Pochi giorni dopo l’inizio ufficiale del prossimo torneo cadetto con l’open day del 12 agosto che farà da prologo alla prima giornata prevista per il 13. Nessuna sosta per il campionato durante i mondiali in Qatar. L’ultima giornata d’andata è prevista per il 26 dicembre. Tre settimane di sosta poi tutti in campo il 14 gennaio 2023 con il primo turno di ritorno. L’epilogo della regular season il 19 maggio. La particolarità rispetto agli ultimi anni sarà il numero di turni infrasettimanali: 4 anziché 6. Soluzione pensata per garantire un andamento più lineare e meno frenetico del campionato. Tutte le classiche dinamiche estive si svilupperanno in netto anticipo rispetto al solito. A partire dal mercato.

Massimiliano Mariotti

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?