Tutto in due giorni. Se giovedì la Samb ha annunciato l’approdo in rossoblù di Bacio Terracino (con tanto di presentazione) e di Maxi Lopez (solo un assaggio: un video con una maglia special edition con nome e numero 11, acquistabile sul sito del club), ieri è stato il turno di Manuel Nocciolini, che completerà un trio esperto e ambizioso. Nocciolini, trentunenne ex Parma, arriva a San Benedetto con la formula del prestito con obbligo di riscatto in caso di promozione in Serie B. Un...

Tutto in due giorni. Se giovedì la Samb ha annunciato l’approdo in rossoblù di Bacio Terracino (con tanto di presentazione) e di Maxi Lopez (solo un assaggio: un video con una maglia special edition con nome e numero 11, acquistabile sul sito del club), ieri è stato il turno di Manuel Nocciolini, che completerà un trio esperto e ambizioso. Nocciolini, trentunenne ex Parma, arriva a San Benedetto con la formula del prestito con obbligo di riscatto in caso di promozione in Serie B. Un contratto, quindi, del tutto identico a quello fatto a Maxi Lopez, per il quale c’è anche un’opzione per il rinnovo se la Samb non dovesse ottenere la Serie B. "Finalmente sono approdato alla Samb – ha detto sorridente Manuel Nocciolini –. Sono stato vicino ai rossoblù per ben due volte e oggi sono davvero felice di poter far parte di questo progetto ambizioso".

Nocciolini si riferisce certamente al gennaio 2018, quando Capuano voleva portarlo a San Benedetto. In quel periodo, lui era reduce dalla Serie B, che s’era guadagnato col Parma l’anno precedente (20162017, per lui 32 match, 11 gol e 3 assist). "Giocare in questa piazza per me è qualcosa di incredibile – ha quindi ribadito Nocciolini – e spero che presto decidano di riaprire gli stadi perché non vedo l’ora di poter esultare sotto la Curva con i miei compagni: sono sempre stato colpito ogni volta che venivo al Riviera da avversario dallo Stadio e dalla tifoseria. Un tifo che ti accompagna e che ti spinge e non vedo l’ora di essere trascinato da questa passione: voglio dare tutto per questa maglia e dare il mio fattivo contributo per raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissati". Quello della riapertura degli stadi è un tema molto caro anche a Domenico Serafino, che ha intenzione di abbassare il costo degli abbonamenti proprio per massimizzare il numero di spettatori al riviera.

La riapertura degli stadi, però, dipenderà dall’emergenza Covid. A proposito di Serafino, Nocciolini ha detto: "Il presidente mi ha fatto un’ottima impressione. Ci siamo salutati e mi ha dato il benvenuto". "Sono convinto – ha detto invece il presidente Serafino – che l’innesto di giocatori esperti come Manuel oltre a dare una marcia in più alla nostra Samb, sarà di sprone e di esempio per i nostri giovani". Con Nocciolini sta per concludersi anche il discorso attaccanti: a lui e al duo Nocciolini- Bacio Terracino si aggiungerà anche il giovane classe ‘99 Kaloyan Krastev, bulgaro del Bologna ed ex Slavia Sofia.

Pierluigi Capriotti