Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
3 apr 2022

"Per l’Ascoli punti importanti Complimenti a questi ragazzi"

Sottil elogia il gruppo: "Sono 15 giorni che combattiamo contro Covid e influenza"

3 apr 2022
Squadra e tifosi in delirio al gol di Baschirotto (foto Labolognese)
Squadra e tifosi in delirio al gol di Baschirotto (foto Labolognese)
Squadra e tifosi in delirio al gol di Baschirotto (foto Labolognese)
Squadra e tifosi in delirio al gol di Baschirotto (foto Labolognese)
Squadra e tifosi in delirio al gol di Baschirotto (foto Labolognese)
Squadra e tifosi in delirio al gol di Baschirotto (foto Labolognese)

ASCOLI

L’Ascoli disputa una delle sue peggiori gare interne stagionali, ma vince e va bene così. Il settimo posto in classifica a sei giornate dalla fine va difeso con le unghie e con i denti ma la prova della squadra non è stata assolutamente convincente e le attenuanti per le tante positività da Covid che non hanno permesso alla squadra di allenarsi sono un’attenuante che contro l’ultima in classifica vale davvero poco. Un solo tiro in porta contro una squadra che ha la peggior difesa del torneo e ha subito 58 gol, non può valere come prova positiva. Non la pensa così Mister Andrea Sottil che in sala stampa esalta la prestazione dei suoi.

Mister Sottil una prova non entusiasmante dei suoi ma l’importante era vincere?

"Faccio soltanto i complimenti a questo gruppo di ragazzi straordinari che combattono da 15 giorni con Covid, febbre alta, influenza. Qualcuno si è negativizzato ieri, qualcuno ha giocato senza allenamento, Leali si è aggregato al gruppo solo oggi. Tanti giocatori con 39°-40° di febbre quindi voglio solo parlare di cosa stanno facendo questi ragazzi. Mi aspettavo questo tipo di partita, hanno dato tutto quello che avevano nonostante qualche imprecisione e non con grande intensità ma hanno meritato la vittoria, in una situazione complicata molto difficile da gestire. Sono 3 punti importantissimi. Faccio i complimenti anche allo staff medico per l’ottimo lavoro".

Le è piaciuta la coppia offensiva Tsadjout e Iliev schierata insieme dall’inizio?

"È stata una scelta tattica e non hanno fatto male. Iliev è il centravanti della Bulgaria, il presidente ha speso dei soldi per acquistarlo. E’ un calciatore di caratura internazionale. De Paoli è un attaccante interessante, giovane che ha sempre risposto presente quando è stato chiamato. Ma ho dovuto fare delle scelte affiancando Frank ad Iliev. Una coppia che secondo me può giocare insieme. Iliev ha avuto due o tre situazioni importanti nel primo tempo".

Molto più risolutiva la scelta di schierare Baschirotto esterno alto?

"Devo fare i complimenti anche a lui. Il mio piccolo percorso da allenatore mi ha insegnato che queste partite sono ‘balorde’ e si possono anche perdere. Una partita in equilibrio contro una squadra viva e lo sapevamo. Complimenti a Baschirotto per il gol, l’ho schierato nella ripresa anche per sfruttare la sua fisicità in un match in equilibrio e per i colpi di testa sui calci piazzati".

Mercoledì si torna in campo a Monza: recupererà qualcuno?

"Spero di recuperare altri giocatori in vista di Monza, poi si devono allenare, non è che vanno al mare o a fare una passeggiata al lungomare. Dopo 10 giorni di inattività devono ritrovare forma fisica e tonicità. Ogni giorno siamo sempre in allerta. Speriamo di non perdere altri pezzi, Quando siamo tutti è sempre meglio. Affrontiamo una compagine blasonatissima, forte, ma questa squadra ha già dimostrato di saper dare il meglio di se stessa nelle difficoltà. Spero di recuperare tutto il gruppo per andare a giuocarci questa gara molto importante. Come avete visto dai risultati è dura per tutti e noi a sei giornate dalla fine, dobbiamo solo concentrarci sul nostro cammino"

Valerio Rosa

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?