Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
10 apr 2022

Porto d’Ascoli con la capolista Ciampelli: "Loro sono i più forti"

Il tecnico: "La prima in classifica sa giocare e fa giocare, sarà una bella sfida"

10 apr 2022

Il Porto d’Ascoli affronta oggi pomeriggio alle 15 allo stadio ‘Nicola Tubaldi’ di Recanati la prima della classe. Mister Davide Ciampelli sa quanto è importante la sfida contro i leopardiani: "Il carattere del Porto d’Ascoli l’ho visto contro l’Aurora Alto Casertano, perché so quanto era difficile la gara. Ora deve riprendere il suo percorso, perché nell’ultimo periodo ci siamo fatti un po’ innervosire in maniera ingiustificata da quanto è successo intorno a noi. Contro la Recanatese sarà totalmente un altro tipo di partita, perché giochiamo con quella che in questo momento è la squadra più forte del campionato: la classifica dice questo, ha un valore tecnico importante, perché è allenata molto bene ed è una società che sta meritando il salto di categoria. Per noi e per la nostra realtà mercoledì è stato uno snodo importante, e ora ci godiamo il derby marchigiano contro la prima in classifica che sa giocare e fa giocare, noi la dobbiamo vivere in maniera del tutto diversa da ciò che è stato il recupero infrasettimanale. Noi dobbiamo avere in testa solamente il nostro obiettivo, averlo chiaro e perseguirlo con tutte le nostre forze".

Il terzino sinistro Lorenzo Pasqualini carica i compagni: "Questi tre punti con l’Aurora Alto Casertano, ora lo possiamo dire, erano fondamentali, quindi questo ci dà uno slancio dopo la prestazione non positiva con il Trastevere per affrontare la Recanatese in casa loro. La prossima gara ha tanti stimoli, perché i leopardiani sono primi in classifica, il campionato dice questo, hanno dei grandi valori e in questo momento è giusto andare a casa loro una sfida con grandissimo entusiasmo e cercare di raccogliere il massimo". La gara tra Recanatese e Porto d’Ascoli sarà diretta dal signor Cristiano Ursini della sezione di Pescara, coadiuvato da Pietro Serra di Tivoli e Danilo Giacomini di Viterbo.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?