San Benedetto, 14 agosto - Il tecnico Magi ha voluto augurare un “Buon Ferragosto” ai tifosi rossoblù ripercorrendo questo suo primo mese di Samb. Il primo pensiero, però, è stato per Miceli, la cui querelle si è conclusa con un prolungamento fino al 2021: «Siamo davvero tutti contenti per l’accordo raggiunto con Miceli. È l’ennesima dimostrazione del percorso intrapreso dalla società, volto a creare un gruppo solido e a dare un futuro alla Samb prolungando i rapporti con i giocatori nei quali si crede. Prima è successo con Rapisarda e Gelonese, ora con Miceli. Mi fa davvero piacere ed è una scelta che condivido appieno».

Con la riconferma di Miceli, la difesa è al completo: «In porta – ha detto il tecnico pesarese - con l’idoneità di Pegorin siamo a posto. In difesa lo stesso, poiché abbiamo 4 centrali e 5 uomini di fascia. Posso dire una cosa su Miceli?». A che punto è, invece, la preparazione di quella che potrebbe essere la punta di diamante della prossima Samb, Andrea Russotto? «Russotto è uno che può fare la differenza perché ha qualità straordinarie. Oggi non possiamo giudicarlo. Si è allenato poco finora ed è in ritardo rispetto agli altri. In questi giorni, mentre noi riposiamo, lui si sta allenando e questo è un gran segnale. Conto di riaverlo in forma lavorando dal 16 al 26 agosto. Per quella data avremo un giocatore sul quale disegnare il modulo, sia esso 4-3-3 o 4-3-1-2». Tre, infine, saranno le amichevoli che sosterrà la Samb. Si inizia domenica 19 con il Porto D'Ascoli. Poi, giovedì 23 la Samb incontrerà il Montegiorgio mentre domenica 26 se la vedrà con il Rimini