Domenico Serafino punta i big: Nocciolini e soprattutto Maxi Lopez. L’idea Maxi (in tutti i sensi) è emersa dopo il primo abboccamento di un mese fa, che ha fatto decidere il patron rossoblù a provarci concretamente con quello che è stato un ex compagno di suo figlio (Francesco Serafino e la punta argentina si sono conosciuti al Torino). Non è assolutamente vero, poi, che Maxi percepisce cifre esorbitanti a Crotone (il suo stipendio attuale s’aggira sui 150mila più bonus), per...

Domenico Serafino punta i big: Nocciolini e soprattutto Maxi Lopez. L’idea Maxi (in tutti i sensi) è emersa dopo il primo abboccamento di un mese fa, che ha fatto decidere il patron rossoblù a provarci concretamente con quello che è stato un ex compagno di suo figlio (Francesco Serafino e la punta argentina si sono conosciuti al Torino). Non è assolutamente vero, poi, che Maxi percepisce cifre esorbitanti a Crotone (il suo stipendio attuale s’aggira sui 150mila più bonus), per cui Serafino è stato fortificato nella sua volontà di portarlo a San Benedetto. Maxi Lopez, d’altronde, in Serie C può fare davvero la differenza da ex Barcellona ed ex Milan qual è. Al suo fianco, inoltre, ci sarà Manuel Nocciolini, con il quale pure la trattativa è in fase avanzata tanto quanto lo è con Maxi Lopez: in pratica, per entrambi mancano i dettagli. È un duo eccellente: Nocciolini, classe ‘89, è stato la punta che ha riportato in Serie B il Parma, che ne detiene ancora il cartellino. Negli ultimi due anni, poi, ha sempre segnato parecchio a Ravenna, squadra di bassa classifica che certo non lo ha aiutato ad andare in gol (21 gol e 4 assist coi giallorossi in due anni). Insomma per la prima Samb di Domenico Serafino si va verso la coppia offensiva Maxi Lopez – Nocciolini.

L’altra coppia di cui si sta parlando ultimamente, invece, quella formata da Frediani e Angiulli, potrebbe non rinnovare coi rossoblù. La dirigenza rivierasca voleva chiudere il discorso che li vede protagonisti in questa settimana, ma i tempi restano lunghi per entrambi e molto probabilmente i rinnovi salteranno visto che la Samb si sta guardando intorno. Ad esempio, Carlo Ilari piace molto e Fusco non solo lo conosce bene ma lo stima anche caratterialmente. All’ex Samb piacerebbe molto tornare a San Benedetto e i rossoblù ci stanno pensando, anche perché ha dimostrato, nella sua esperienza alla corte di Roselli, di essere molto duttile. Comunque, già a partire dalla settimana prossima o al massimo in quella di ferragosto, la Samb di Serafino avrà con sé vari nuovi elementi (tra cui molto probabilmente Nocciolini e, chissà, pure Maxi Lopez), così da poter iniziare il ritiro a Massignano con un importante nucleo di calciatori a disposizione di Montero. Poi, Fusco si prenderà del tempo per valutare i successivi innesti visto che il calciomercato chiuderà solo il 4 ottobre, a campionato iniziato (prenderà il via il 27 settembre).

Pierluigi Capriotti