Quotidiano Nazionale logo
13 apr 2022

Tsadjout migliora ma resta sotto osservazione

Tutto il gruppo a disposizione, . Buchel in diffida

Frank Tsadjout
Frank Tsadjout
Frank Tsadjout

È ufficialmente ripresa ieri al Picchio Village la preparazione della squadra in vista del prossimo confronto che lunedì di Pasquetta vedrà l’Ascoli di scena a Parma. Al ritorno in campo Sottil e il suo staff hanno dovuto valutare la situazione di Tsadjout. Il 22enne di proprietà del Milan, e arrivato sotto le cento torri nel corso del mercato di gennaio, proprio in occasione della gara di Monza era stato costretto al forfait a causa di un problema muscolare che lo aveva messo fuorigioco. Dopo aver saltato la seguente uscita stagionale con la Reggina, l’attaccante ora spera di poter rientrare. Il suo recupero consentirà al tecnico piemontese di ritrovare un valido elemento da poter schierare davanti. Finora, seppur il centravanti abbia mostrato un pessimo feeling con il gol, va comunque sottolineata l’importanza del lavoro svolto in funzione della squadra attraverso la sua fisicità. Con lui chiaramente Sottil avrebbe inoltre la possibilità di variegare nella scelta dell’assetto tattico da schierare di volta in volta. Tutto ok invece per quanto riguarda gli altri reparti. L’Ascoli infatti si prepara alla volata finale in queste ultime quattro sfide decisive, da giocarsi in poco meno di un mese, potendo contare sul recupero dell’intera totalità dell’organico. Scenario di certo agevole che allo stesso tempo metterà in difficoltà il tecnico nella scelta dell’undici titolare. In vista della delicata trasferta emiliana in queste ore si sta pensando se riconfermare il super rodato 4-3-1-2 che, da un anno e mezzo a questa parte, sta facendo le fortune bianconere, o se scendere in campo con una delle altre vesti testate. Tra gli schemi tattici visti finora ci sono sempre le alternative dell’albero di Natale o del plurioffensivo 4-2-3-1. Intanto nella lista dei giocatori squalificati diramata dal Giudice sportivo ieri non sono stati inseriti elementi bianconeri. Il nono cartellino giallo incassato da Buchel ha costretto il centrocampista ad entrare in diffida. Il suo nome è andato ad aggiungersi a Botteghin, Falasco, Iliev, Bidaoui e D’Orazio. Nessun squalificato anche in casa Parma che dopo la cocente sconfitta di Brescia proverà a vendicarsi cercando di battere l’Ascoli. Per i ducali il traguardo playoff è ormai divenuto irraggiungibile. Il Picchio invece al Tardini dovrà cercare di uscire indenne per restare a debita distanza dalle inseguitrici.

Massimiliano Mariotti

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?