Quotidiano Nazionale logo
25 mar 2022

"Un saluto agli amici della North Sixth"

Il videomessaggio dell’ex attaccante. Bruno Giordano

Bruno Giordano
Bruno Giordano
Bruno Giordano

Un saluto alla North Sixth Group. Bruno Giordano, ex attaccante dell’Ascoli, nei giorni scorsi ha colto l’occasione per inviare un video messaggio ai soci statunitensi del Picchio. "Un saluto particolare agli amici della North Sixth e a tutti gli amici italiani del Nord America – ha commentato -. Ci tenevo a fare questo saluto dal nostro bel paese sperando di rendervi felici". Giordano indossò la maglia bianconera in massima serie per tre stagioni. La prima nel campionato 198889. Annata che lo vide mettere a segno 10 reti in 26 presenze. La seconda invece fu quella relativa al torneo 199091 con l’Ascoli in B, ma capace di agguantare la promozione all’ultima giornata nel famoso match di Reggio Emilia (3-3). Giordano infine concluse la sua carriera proprio sotto le cento torri un anno dopo con l’ultima serie A dell’era Rozzi. Nel frattempo Sottil e i suoi uomini sono tornati a fare sul serio in vista della ripresa del campionato del 2 aprile, quando al Del Duca (ore 14) arriverà il fanalino di coda Pordenone. A decidere la gara vinta all’andata per 1-0 al Teghil fu il terzino destro Salvi. Suo il gol di testa in chiusura di primo tempo sul corner preciso battuto da Maistro. Nella giornata di mercoledì purtroppo il gruppo squadra è tornato a fare i conti con alcuni casi di positività al covid resi noti dal club attraverso un annuncio ufficiale. In queste prime giornate di lavoro il tecnico bianconero non potrà contare sul centravanti Iliev. Il bulgaro si trova in ritiro a Doha con la sua nazionale per prepararsi alle amichevoli contro Qatar e Croazia. L’infermeria a breve potrebbe svuotarsi. Proseguono i percorsi di recupero di Felicioli e Fontana. Il terzino sinistro sta continuando a lavorare per smaltire completamente il problema avuto alla caviglia. Finora sono stati 27 gli elementi utilizzati da Sottil fino a questo momento della stagione. Onnipresente il portiere Leali che non ha saltato neanche una delle 31 giornate finora disputate. Sono stati 2.790 i minuti giocati dall’estremo difensore. A seguirlo sono Botteghin (2.211’) e Bidaoui (2.043’). Dopodiché via via ci sono tutti gli altri: Buchel (1.874’), Dionisi (1.802’), D’Orazio (1.688’), Saric (1.618’), Baschirotto (1.585’), Collocolo (1.517’), Caligara (1.399’), Maistro (1.389’), Salvi (1.382’), Quaranta (1.155’), Iliev (1.008’), Bellusci (976’), Eramo (944’), Tsadjout (868’), Falasco (623’), Ricci (452’), Felicioli (266’), Paganini (195’), De Paoli (143’), Palazzino (79’).

mas.mar.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?