{{IMG_SX}}BOLOGNA, 3 GIUGNO 2007 - Tutto esaurito a Casalecchio. Più di ottomila tifosi ai quali la Virtus fa una richiesta precisa. Quale? Ricordare che la parola d’ordine è bianconero. «Virtus — si legge in una nota della società apparsa anche sul sito — invita gli oltre 8.000 tifosi presenti al PalaMalaguti a vestire i colori delle V nere, in modo da creare una coreografia di 8.000 persone tutti in bianco e nero».


Romano Bertocchi ha riservato due posti accanto a se. Sono per Ettore Messina e signora. Il coach del Cska è riuscito ad anticipare il volo di ritorno (inizialmente previsto per domani): oggi dovrebbe essere al PalaMalaguti.
Ci sarà Kris Lang, ma solo a bordo campo perché l’ex centro di North Carolina non è ancora pronto..

«Sta molto bene — spiega Alessandro Lelli, il chirurgo che lo aveva visitato dopo l’infortunio del 25 marzo a Treviso — e clinicamente è guarito».
La lesione del legamento s’è risolta, ora bisognerà valutare come reagirà il ginocchio, guarito dal punto di vista clinico. Lelli lo rivedrà tra una decina di giorni: se dovesse conquistare la finale (inizio il 13 giugno) la Virtus riavrebbe il suo centro.


Dall’Happy Hour all’Happy Sunday il passo può essere breve, se c’è la Virtus di mezzo. E oggi al PalaMalaguti, ci sarà il Virtus Happy Sunday, con 700 ragazzi che, dalle 16, potranno giocare a basket e volley in quattro campi da minibasket. Nel campo centrale Virtus Medusa under 13 contro i coetanei di Prato. A seguire quadrangolare per i ragazzi nati nel 1996 con Virtus Medusa, Zola Predosa, Baricella e Ferrara.



Miracolo, infine, della Virtus Medusa ai campionati italiani under 16. Impresa perché i giovani bianconeri allenati da Giordano Consolini battono Bergamo per 75 a 74. Sotto di 20 lunghezze a 7 minuti dalla fine, la Virtus chiude in difesa. Di Negri (10 alla fine) il canestro del sorpasso. Gli altri: 11 per Baldi Rossi, 16 di Moraschini, 17 di Tommasini, 6 di Binelli, 4 di Vitali, 3 per Gentile (davvero bravo), Sorghini e Chiusolo e 2 per Gazzotti. Oggi, sempre in Toscana, a Monsummano Terme, la Virtus Medusa incrocerà (palla a due alle 15) la strada della vincente tra Pistoia e Napoli.