Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
12 mag 2022

Arte Fiera Bologna 2022: biglietti, espositori e date

L'appuntamento è dal 13 al 15 maggio, ecco la guida per partecipare all'evento. 

12 mag 2022
chiara dall'angelo
Cosa Fare
featured image
Dopo due anni e mezzo di stop, torna la fiera d'arte moderna e contemporanea
featured image
Dopo due anni e mezzo di stop, torna la fiera d'arte moderna e contemporanea

Bologna, 12 maggio 2022 - Dopo i due anni e mezzo di stop forzato, riapre le porte Arte Fiera, la rassegna d'arte moderna e contemporanea che si svolge tradizionalmente nel mese di gennaio, rimandata quest'anno dal 13 al 15 maggio 2022 a causa della pandemia. E' infatti 'ripresa' la parola d'ordine della 45esima edizione, pronta a ritrovare la città e gli appasionati d'arte, finalmente in presenza.

Leggi anche De Silvestri: "L'arte è la mia passione"

Come nel 2020, la fiera avrà luogo nei padiglioni 15 e 18, dedicati rispettivamente al contemporaneo e all’arte del XX secolo, ma con un nuovo percorso di accesso che permetterà di scegliere liberamente quale padiglione visitare per primo.
Seguono le indicazioni su come partecipare alla fiera. Nel frattempo, la città è vestita a festa grazie ad  Art City, il progetto di alleanza culturale nato dalla collaborazione tra il Comune di Bologna e Bologna Fiere, per affiancare con mostre, eventi ed iniziative speciali lo svolgimento della rassegna e proporre un’originale esplorazione di musei e luoghi d’arte in città, fino a domenica 15 maggio.

Gli orari di Arte Fiera

Arte Fiera si svolgerà nel Quartiere Fieristico di Bologna, ai padiglioni 15 e 18. Sarà possibile entrare dall'Ingresso Nord della Fiera (da Piazza Costituzione è previsto un servizio gratuito di navette ogni 2 minuti). 

L'apertura al pubblico è prevista dal 13 al 15 maggio 2022: venerdì 13 dalle ore 12.00 alle ore 20.00, sabato 14 e domenica 15 dalle 11.00 alle 20.00.   

I biglietti

Tutti i titoli d’ingresso ad Arte Fiera 2022 sono stati digitalizzati e sono acquistabili sul sito di ArteFiera. La Biglietteria in Fiera sarà attiva esclusivamente per ingressi che prevedono agevolazioni e convenzioni.
Si accettano solo pagamenti con carte di credito o bancomat.

Prezzi

L'ingresso intero ha un costo di 26 euro. Sono previsti, poi, due diversi abbonamenti: uno assicura un ingresso giornaliero per tutti i tre giorni della fiera, al costo di 35,00 euro, mentre quello che permette di entrare per due giorni ha un costo di 32,00 euro. I ragazzi fino ai 10 anni compresi hanno diritto all'ingresso gratuito

Inoltre, l’acquisto del ticket giornaliero dà diritto all’ingresso agevolato a tutte le sedi museali dell’Area Arte Moderna e Contemporanea dell’Istituzione Bologna Musei e Genus Bononiae, nonché ai Main Projects coinvolti nel programma Art City Bologna, secondo le rispettive modalità di apertura.

Riduzioni e agevolazioni

I titoli d’ingresso che prevedono agevolazioni e convenzioni potranno essere acquistati esclusivamente presso la Biglietteria in Fiera. Sono disponibili riduzioni per chi possiede la Card Cultura (il biglietto costerà 13,00 euro) o la Younger Card (15 euro). 
I gruppi di almeno 15 persone, con elenco da presentare alle casse, avranno diritto ad un biglietto agevolato al costo di 15 euro (medesimo importo in caso di acquisto effettuato online, attivo per questa tipologia). 
I gruppi organizzati di studenti di scuola secondaria di secondo grado, con accompagnatore ed un elenco su carta intestata a firma del Dirigente Scolastico, da presentare alle casse pagheranno il biglietto 13 euro (gli accompagnatori entrano gratuitamente). Tale riduzione non comprende le Università e le Accademie.

Ai disabili è consentito l’ingresso gratuito, previo ritiro del biglietto omaggio alle casse; l'eventuale accompagnatore pagherà il biglietto di ingresso. L’accompagnatore entra gratuitamente solo nel caso di disabilità che necessiti di questa figura.

Modalità d'accesso

È vietato accedere ai padiglioni con borse da viaggio, valigie o zaini, che dovranno essere depositati presso il guardaroba. 
L’ingresso dei cani è consentito solo se a guinzaglio e dotati di museruola o con apposito trasportino, eccezion fatta per i cani a servizio di persone disabili.

Bus navetta

Come nelle precedenti edizioni, è stato previsto un servizio di navette Stazione / Arte Fiera e ritorno con i seguenti orari:

Stazione Centrale (Viale Pietramellara 18/3) - Artefiera
Dal 13 al 15 maggio alle ore 10.30 – 11.00 – 11.30 – 12.00 – 12.30 – 14.00

Artefiera - Stazione Centrale (Viale Pietramellara 18/3)
Dal 13 al 15 maggio alle ore 18.00 – 18.30 – 19.00 – 19.30

Wi-fi

Per usufruire del wi-fi, sarà necessario collegarsi alla rete ARTEFIERA ed inserire la password ARTEFIERA2022.

Come arrivare

Dalla Stazione Centrale

La Stazione Centrale di Bologna si trova a soli 10 minuti da BolognaFiere.
In taxi, indicare direttamente l’Ingresso Nord di Arte Fiera. In autobus, le linee 35 o 38 giungono a Piazza della Costituzione, dove un servizio continuativo di navette conduce all’ingresso di Arte Fiera (Ingresso Nord).
In alternativa, è possibile utilizzare un collegamento diretto di bus dalla Stazione ad Arte Fiera, agli orari indicati sopra.

Dall'autostrada

Da Firenze, Milano e Ancona: prendere direttamente l'uscita "Bologna Fiera" sull'autostrada A14. Da Padova: tangenziale uscita 8 per Ingresso Nord e Parcheggio multipiano Michelino (Rotonda Dante Canè).

In autobus

Il Quartiere Fieristico di Bologna è raggiungibile ogni giorno con le linee TPER a tariffa urbana 28 - 35 - 38 - 39. Un servizio continuativo di navette conduce da piazza Costituzione all’ingresso di Arte Fiera (Ingresso Nord).

Dall'aeroporto

L'Aeroporto Internazionale Guglielmo Marconi è direttamente collegato alla stazione ferroviaria con il comodo servizio del treno monorotaia “Marconi Express”

Accesso di persone con difficoltà motorie

Alcuni mezzi sono a disposizione gratuita presso gli ingressi di pubblico, e vanno richiesti al personale di servizio.
È garantita l'accessibilità a tutte le aree del Quartiere Fieristico aperte al pubblico. Gli espositori ed i progettisti dei singoli stand devono attenersi alle normative vigenti per l'abbattimento delle barriere architettoniche.

Le sezioni e le gallerie

Sono 142 le gallerie che parteciperanno ad Arte Fiera 2022, la lista completa è disponibile a questo link.

Ecco una breve sintesi sui contenuti di ciascuna sezione e i relativi partecipanti: 

La Main Section spazia dal Moderno e dall’arte postbellica, storici punti di forza della manifestazione, fino al contemporaneo di ricerca, con un forte accento sull’arte italiana. Incoraggia gli stand monografici e le proposte curatoriali concentrate su un movimento, una tendenza, un periodo dell’arte del XX secolo. 

Introdotta nel 2020, Focus è una sezione che si rivolge al moderno e al dopoguerra storicizzato. Il suo contenuto cambia di anno in anno: è il curatore invitato a scegliere il periodo, la tendenza, il movimento artistico su cui concentrarsi. L’edizione 2022 della sezione sarà a cura dello storico dell’arte, critico e curatore Marco Meneguzzo e avrà per oggetto la cosiddetta “arte esatta” (che comprende arte cinetica, arte programmata e esperienze affini) tra fine anni Cinquanta e anni Settanta, con particolare attenzione alla scena italiana.  

Pittura XXI, a cura del critico e curatore indipendente Davide Ferri, giunta alla sua seconda edizione, è una proposta inedita per le fiere, non solo in Italia: una panoramica della pittura del nuovo millennio, italiana e internazionale, che spazia dai talenti emergenti agli artisti mid-career che ha riscontrato nelle scorse edizioni un grande consenso di addetti ai lavori e pubblico. Per la prima volta, una fiera dedica una sezione specializzata al medium artistico più tradizionale, tornato negli ultimi anni al centro dell’attenzione della critica, delle istituzioni e del mercato. 

Infine Fotografia e immagini in movimento, a cura della piattaforma Fantom (rappresentata da Selva Barni, Benedetta Pomini, Ilaria Speri, Massimo Torrigiani e Francesco Zanot), affronta il medium fotografico da una prospettiva decisamente attuale: include a pieno titolo il video, ed è aperta al dialogo fra fotografia e altri media. Alla sua terza edizione, è ormai un appuntamento fisso in Italia per collezionisti e appassionati. 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?