Quotidiano Nazionale logo
21 gen 2022

Arte Fiera e Art City 2022 Bologna date: le due kermesse insieme a maggio

Annunciate le nuove date delle due tradizionali manifestazioni. Ecco quando saranno

eva saldari
Cosa Fare
featured image
Bologna, Arte Fiera e Art City 2022 spostate a maggio

Bologna, 21 gennaio 2022 - Dopo il rinvio annunciato nelle scorse settimane, Arte Fiera ha annunciato le nuove date della sua 45esima edizione, che si svolgerà dal 13 al 15 maggio (preview su invito 12 maggio). La manifestazione si svilupperà nei padiglioni 15 e 18 di Bologna Fiere, gli stessi del 2020.

La decisione, presa in accordo con il direttore artistico Simone Menegoi, è quella di riprogrammare la Fiera nella stagione primaverile. L'obiettivo - spiegano i promotori - è di garantire una manifestazione sicura e di grande qualità, in linea con la sua vocazione e tradizione, all'interno della quale potranno ritrovarsi gli addetti ai lavori e il grande pubblico che frequenta da sempre la più longeva fiera d'arte italiana.

Art City e Arte Fiera: due kermesse in contemporanea

"La collocazione di Arte Fiera a metà di maggio è stata scelta perché si inserisce senza sovrapposizioni nel calendario delle maggiori fiere d'arte nazionali e internazionali - ha dichiarato Simone Menegoi -. Ricordando anche il positivo riscontro di Art City a maggio, l'anno passato, confidiamo che sarà gradita a tutti". Mentre 'fuori porta' ci sarà Arte Fiera, il centro sarà animato dalle mostre e dagli eventi di Art City 2022, che ha scelto di cambiare le proprie date per mantenere il suo legame consolidato con la manifestazione fieristica.

"Art City e Arte Fiera insieme per una grande festa dell'arte che valorizza e trasforma Bologna dai padiglioni della Fiera ai luoghi diffusi in città in una grande mappa dell' arte tutta da scoprire. Le due manifestazioni condividono fin dal 2013 una strategia unitaria per la valorizzazione del patrimonio artistico della città grazie a una strategia di rete integrata che coinvolge nei giorni di Arte Fiera sedi espositive pubbliche e private, gallerie, palazzi storici e spazi pubblici in una fruizione dei luoghi che si diffonderà nella città - ha commentato Elena Di Gioia, delegata alla cultura del Comune di Bologna -. Questa condivisione, interrotta lo scorso anno dalle conseguenze della pandemia, riprende in questa edizione nel mese di maggio, in una nuova modalità di fruizione dei luoghi e all'aperto, e offrirà sia ai visitatori di Arte Fiera sia ai cittadini e alle cittadine dell'area metropolitana un programma culturale particolarmente ricco e stimolante per celebrare la gioia di stare di nuovo insieme con l' arte e la cultura al centro delle nostre comunità".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?